Alunni delle scuole elementari nel “cuore” di Cosenza

COSENZA – Dopo aver ricevuto dall’Amministrazione comunale, nella giornata di apertura dell’anno scolastico, i kit con zaini, quaderni, colori, penne, matite e album di figurine, gli alunni delle prime classi delle scuole elementari dei quartieri più periferici riceveranno una nuova sorpresa dal Comune di Cosenza.L’iniziativa è dell’Assessorato alla formazione

della coscienza civica e alla scuola guidato da Marina Machì che, insieme, al Parco Tommaso Campanella, ha promosso l’itinerario teatrale: “La città di Telesio”, un viaggio, in compagnia del cantastorie William Gatto, alla scoperta delle leggende e dei segreti custoditi nel prezioso scrigno della Cosenza storica, attraverso un percorso animato per le sue piazze e i suoi vicoli più suggestivi.
Al primo viaggio effettuato il 22 settembre hanno partecipato gli alunni delle prime classi delle scuole elementari del Convitto nazionale, di via Spirito Santo, Casali, via dei Martiri (S.Teresa) e di via Milelli.
La prossima settimana l’itinerario teatrale alla scoperta della “Città di Telesio” sarà riproposto per gli alunni delle prime classi delle scuole elementari di via Giulia e Cuturella (comprese nel quartiere di via Popilia) , di via de Rada e S.Vito.
Durante il percorso gli alunni incontreranno maghi, dame, popolani, cavalieri, musici e giocolieri che con lo strumento del racconto itinerante sveleranno le origini della città, dal mito della sua fondazione ai giorni nostri.
Gli scolari-esploratori saranno impegnati, in un viaggio immaginario e fantasioso, anche nella ricerca del leggendario tesoro, immerso nel verde e tra i due fiumi Crati e Busento, che il Re Alarico ha lasciato alle generazioni future…
Il programma dettagliato dell’iniziativa prevede intorno alle 9,15 il raduno degli alunni in Piazza XV marzo, davanti alla statua di Bernardino Telesio.
Da qui partirà l’itinerario che prevede la visita al Monastero delle Vergini, a Piazza Duomo, agli scavi di via San Tommaso, all’interno del palazzo che è sede dell’Assessorato alla scuola e dove gli scolari incontreranno l’Assessore Marina Machì.
L’itinerario si concluderà alla Confluenza dei fiumi Crati e Busento.
“Con questa nuova iniziativa per la quale ringrazio il responsabile del Parco Letterario “Tommaso Campanella” William Gatto – sottolinea l’Assessore Machì – ribadiamo l’attenzione dell’Amministrazione comunale nei confronti di quella popolazione delle scuole cittadine che si confronta quotidianamente con il disagio dei quartieri periferici. Nel primo giorno di scuola abbiamo dato inizio a un percorso che avrà ancora altre tappe e che presuppone azioni mirate, sia nel segno della solidarietà che volte alla conoscenza della città, della sua storia e più in generale di ciò che è comune, degli spazi condivisi che dobbiamo imparare ad apprezzare e rispettare sin da piccoli”.