Cosenza, la protesta dei medici dell’Annunziata

COSENZA – Hanno montato addirittura le tende e presidiano l’ospedale.

I medici dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza hanno deciso di tenere un presidio permanente davanti all’ospedale, montando anche delle tende. I medici denunciano l’abbandono del nosocomio, che versa in una ormai storica carenza di personale. I medici chiedono interventi urgenti da parte della Regione Calabria e minacciano scioperi. Nelle settimane scorse avevano minacciato iniziative di protesta e ora sono passati alle vie di fatto. L’obiettivo è di chiedere interventi per il nosocomio, a loro detta “abbandonato” e interessato da carenze di organico che mettono a rischio soprattutto la salute dei pazienti.