Comitato Piazza Piccola: “Sul Centro Storico decide la città. Saremo presenti al prossimo Consiglio”

Il Comitato Piazza Piccola invita i cittadini a partecipare, lunedì 24 al consiglio comunale, per richiedere con forza l’immediata apertura di un tavolo inter-istituzionale 

COSENZA – Il centro storico e i suoi innumerevoli problemi: un tema oggi discussissimo, più che mai al centro dell’attenzione, soprattutto dopo l’ultimo crollo in via Gaeta. Ora un fermento continuo, chiunque parla di Cosenza vecchia e dell’imminente messa in sicurezza della zona.

A tal proposito il sindaco Mario Occhiuto sta esponendo, in questo momento, presso la Casa delle culture, gli interventi previsti dall’Esecutivo e deliberati in seduta di Giunta relativamente alla riqualificazione e alla messa in sicurezza del Centro storicoLunedì 24 ottobre, poi, alle ore 9.30, nel prossimo consiglio comunale, uno dei temi all’ordine del giorno sarà il “Degrado sociale e urbanistico del Centro Storico e dei quartieri periferici, proposte e determinazioni”.

Ma non parteciperanno al consiglio solo le forze politiche, la cittadinanza ci tiene a sottolineare che sarà presente per far sentire, anch’essa, la propria voce.

“Lunedì 17 – scrive il Comitato Piazza Piccola – si è tenuta la seconda assemblea popolare del centro storico, tanti residenti hanno partecipato esponendo i problemi che sono costretti a vivere quotidianamente e proponendo possibili azioni da mettere in campo. Dopo l’ennesimo crollo avvenuto la scorsa settimana a via Gaeta è cresciuta la rabbia verso l’attuale situazione e conseguentemente verso le forze politiche che si sono susseguite negli ultimi 40 anni. Da destra a sinistra sono tutti colpevoli del degrado e del totale abbandono del nostro quartiere. Lunedì 24 ottobre alle ore 9:30 inizierà il consiglio comunale avente come punto all’ordine del giorno “Cosenza vecchia e periferie”. 

NOI CI SAREMO per dare seguito a ciò che da mesi denunciamo, in tanti raggiungeremo piazza dei bruzi per chiedere con forza l’apertura immediata di un TAVOLO INTER-ISTITUZIONALE che veda la presenza del Comune di Cosenza, della Regione Calabria e di una rappresentanza degli abitanti. Non possiamo accettare che ancora una volta vengano prese decisioni dall’alto, senza interpellare i cittadini. Difendiamo la città, andiamo insieme a chiedergli conto. CONCENTRAMENTO LUNEDI 24 OTTOBRE ORE 10 PIAZZA VALDESI!”