ASCOLTA RLB LIVE
Search

Morte sospetta alla clinica “La Madonnina” di Cosenza, avviata un’inchiesta

COSENZA – La salma di un uomo di un 50enne è stata posta sotto sequestro.

E’ stata aperta un’inchiesta su un caso di morte sospetta alla clinica “La Madonnina” di Cosenza, relativamente al decesso di Ippolito Muraca, di 52 anni, avvenuto mercoledì sera per un arresto cardiaco. L’uomo era stato ricoverato per coliche biliari ed è stato ritrovato cadavere dal personale sanitario, nella tarda serata di mercoledì. La magistratura ha disposto l’acquisizione della cartella clinica dell’uomo e dei diari terapeutici. Gli investigatori hanno sequestrato il defibrillatore e una boccetta di metadone trovati vicino al corpo della vittima. Muraca infatti, aveva avuto qualche problema con la droga in passato. La salma dell’uomo è stata posta sotto sequestro in attesa dell’esito dell’autopsia.