Lancia il bambino dall’auto in corsa e lo abbandona

MONTALTO UFFUGO – Non era inusuale che avesse comportamenti violenti.

Nessuno però immaginava potesse arrivare ad essere così selvaggio. Sono scattati oggi per un trentaduenne di Montalto Uffugo gli arresti domiciliari per violenza su minore, maltrattamenti e lesioni. La Procura ha disposto la custodia cautelare dopo l’episodio denunciato da un passante avvenuto il 30 Aprile scorso. In un impeto d’ira l’uomo avrebbe percosso ripetutamente il figlio di sei anni per poi scaraventarlo fuori dall’auto lasciandolo dolorante sull’asfalto e ripartendo a gran velocità. Il bambino sarebbe poi stato soccorso da una persona che si trovava sul posto ed a seguito del cruento episodio avrebbe riportato diverse fratture. Il gesto ingiustificato ed ingiustificabile dell’uomo sarebbe avvenuto un giorno in cui la moglie, da lui separata, gli aveva affidato il figlio, come disposto dal magistrato, che gli aveva riconosciuto il diritto di vederlo due volte alla settimana.