ASCOLTA RLB LIVE
Search

Montalto, rifiuti speciali “scaricati” nell’alveo di un fiume. Denunciati padre e figlio

Il titolare di un’impresa e il figlio sono stati denunciati dai carabinieri forestali per smaltimento illecito di circa 300 metri cubi di rifiuti speciali

.

MONTALTO UFFUGO (CS) –  Due persone, il titolare di una impresa e suo figlio, sono stati denunciati per smaltimento illecito di circa 300 metri cubi di rifiuti speciali abbandonati nell’alveo del fiume Annea nel comune di Montalto. I militari hanno colto in flagranza di reato un uomo che, alla guida di un autocarro, stava procedendo a scaricare un discreto quantitativo di rifiuti speciali quali segatura, trucioli, residui di taglio e legname vario frammisto a terriccio intriso di oli e grassi di piazzale mescolato con materiale plastico, in una scarpata di proprietà del demanio fluviale, dove scorre il fiume Annea. Tale attività illecita era finalizzata allo smaltimento dei rifiuti speciali in modo economico e veloce invece di essere conferiti ad aziende del settore per il loro recupero o smaltimento. Per il titolare dell’impresa e per suo figlio colto alla guida dell’autocarro è scattata la denuncia a piede libero, per smaltimento illecito di rifiuti, aggravata dal fatto di essere titolari di una ditta. Si è inoltre proceduto al sequestro dell’area di 1500 mq circa e dei rifiuti che i trasgressori ora dovranno smaltire in discarica.