Gli “eroi” in divisa salvano due anziani

MONTALTO – Tragedia sfiorata. Se l’asfalto di Taverna di Montalto Uffugo, non s’è macchiato del sangue di due anziani, lo si deve all’eroico intervento dei carabinieri della stazione di Montalto Uffugo. L’epicentro della tragedia sfiorata è il passaggio a livello del centro della contrada

del grosso centro della Media Valle del Crati. I due anziani, a bordo di un’auto, stavano transitando nei pressi del passaggio a livello, quando, per cause ancora da accertare, le sbarre di sicurezza, a delimitazione tra la strada e i binari, si sono improvvisamente chiuse, incastrando l’auto. I due anziani, in preda ad una crisi di panico, sono rimasti immobilizzati nell’abitacolo, non riuscendo a muoversi, bloccati dalla paura. Mentre la lancetta scandiva i tempi del terrore, una pattuglia dei militari dell’Arma, in transito sulla strada, notava l’auto incastrata tra i binari e interveniva immediatamente. I detective della Benemerita, dopo aver estratto i due anziani dall’abitacolo, hanno liberato anche l’auto dai binari. Tutto questo è accaduto in una frazione di secondo. Quando, infatti, il tintinnio della campanella ha annunciato l’arrivo del treno, la strada ferrata era completamente libera. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Rende, diretti dal capitano Luigi Miele.