Diplomifici, Valditara annuncia un piano di vigilanza straordinaria nelle scuole

Il piano, tra le altre cose, prevede l'intensificazione dei controlli per il possesso dei requisiti per il riconoscimento e il mantenimento di scuola paritaria

ROMA – “Per contrastare il fenomeno dei diplomifici, il Ministero ha avviato un piano straordinario di vigilanza, mentre sul fronte legislativo stiamo lavorando a misure che evitino il riprodursi di storture nel sistema”. Così il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara. 

Il piano straordinario di vigilanza prevede l’intensificazione dei controlli da parte dei collegi ispettivi. Questi ultimi stanno accertando, in particolare presso alcune realtà della Campania, del Lazio e della Sicilia, il possesso dei requisiti di legge per il riconoscimento e il mantenimento dello stato di scuola paritaria, verificando tra l’altro che gli studenti frequentino con regolarità le attività didattiche, che siano rispettate le procedure amministrative e contabili, che vengano attivati i percorsi di istruzione previsti dall’ordinamento scolastico e che siano stati sottoscritti regolari contratti di lavoro per docenti e personale ATA. 

Inoltre, sono in corso di presentazione, nell’ambito di un prossimo disegno di legge governativo, diverse misure normative che prevedono: l’adozione del registro e del protocollo elettronico per attestare le presenze degli studenti e impedire la registrazione in data anteriore di iscrizioni che avvengono successivamente, la limitazione numerica alla costituzione delle classi quinte collaterali – con la disciplina, peraltro, di una specifica procedura autorizzatoria con termini certi -,  l’individuazione del numero minimo di studenti per la costituzione delle classi dei vari anni di corso e l’effettuazione degli esami di idoneità per non più di due anni di corso nello stesso anno scolastico, con previsione di un presidente di commissione d’esame esterno alla scuola. Non sarà più possibile, quindi, recuperare tre o quattro anni di scuola secondaria di secondo grado con un solo esame, come spesso viene pubblicizzato in rete.

A tutto questo si aggiunge l’imminente firma di un Protocollo d’intesa con la Guardia di Finanza che ha l’obiettivo di potenziare le attività d’indagine.

“Si tratta di interventi fondamentali e non rinviabili, che consentiranno di valorizzare il ruolo delle tante scuole paritarie che operano correttamente nell’ambito del sistema nazionale di istruzione”, conclude Valditara.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

posto blocco guardia di finanza

Sequestrati oltre 11 mila prodotti non sicuri: articoli destinati anche a minori

SELLIA MARINA (CZ) - Oltre 11.000 articoli non sicuri e privi delle indicazioni di provenienza e delle caratteristiche informative minime relative alla loro composizione...

Derby, Associazione nazionale funzionari polizia: “deliberato attacco, colpito alla testa dirigente”

COSENZA - " Ieri sera, al termine della disputa calcistica Cosenza-Catanzaro si sono registrati disordini, ed in particolare i tifosi del Catanzaro si sono...
vincenzo chindamo sabrina garofalo

“Donne, violenza e ‘ndrangheta”, a Rende il fratello di Maria Chindamo «siamo qui per...

RENDE - Lea Garofalo, Simona Napoli, Maria Concetta Cacciola, Giuseppina Pesce, Denise Cosco, Barbara Corvi e Maria Chindamo. Donne che hanno provato ad alzare...
Ambulanza generico

I soccorsi arrivano in ritardo, muore 74enne in attesa dell’ambulanza

MESORACA (KR) - Un 74enne si sente improvvisamente male in mezzo alla strada, poco distante dalla postazione del 118 di Mesoraca, e muore. Il...
Miglior dolce da forno Pignataro

La “torta riviera” al cedro di Salvatore Pignataro è il migliore dolce da forno...

CARRARA - Il Migliore dolce da forno è cosentino, più precisamente di Santa MAria del Cedro. Si è concluso a Fiera Tirreno CT di...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Derby, scontri tra tifosi e polizia fuori dal Marulla e a...

COSENZA - Fortissime tensioni dopo il derby Cosenza-Catanzaro (perso in casa dai lupi ) che si è tenuto allo stadio Marulla questo pomeriggio. Al...

Negli enti locali più laureate rispetto ai maschi ma dirigenti solo...

ROMA - La storia non cambia ed è sempre la stessa. Negli enti locali regioni, province e comuni italiani le donne laureate soano quasi...

Caserta amaro: “Dispiace la città. Puniti dagli episodi e il goal...

COSENZA - Una sconfitta amara e un derby perso per 2 a 0 come all'andata (con gli stessi marcatori) che lancia il Catanzaro nelle...

Pioggia per tutta la settimana: nuova perturbarzione in arrivo sull’Italia

ROMA - E' una settimana di pioggia, quella che sta per cominciare: alla perturbazione appena arrivata, martedì ne seguirà un'altra che porterà maltempo su...

Sguardi di donne sulle migrazioni, per l’8 marzo al museo civico...

CARIATI (CS) - Le migrazioni costituiscono uno dei temi più rilevanti del mondo contemporaneo, e ci riguardano da vicino, come popolazione in perenne cammino...

Sud e sanità, Pd Calabria: «condannati per sempre dall’Autonomia Differenziata»

LAMEZIA TERME (CZ) - "Sud, salute e Sanità: condannati per sempre dall'Autonomia Differenziata" è il tema dell'incontro che si terrà giovedì 7 marzo alle...