ASCOLTA RLB LIVE
Search

Rave-party nel torinese, 118 denunciati tra cui alcuni calabresi

La festa era iniziata alle prime ore di domenica ed è terminata ieri con l’arrivo dei militari. 

TORINO – Centodiciotto persone, di età compresa tra 15 e 55 anni, sono state denunciate dai carabinieri per avere partecipato a un rave-party tenutosi domenica e lunedì nel capannone dell’ex fonderia di Trana, nel Torinese. Devono rispondere di invasione di terreni ed edifici. I denunciati provengono dalle province di Alessandria, Bari, Benevento, Bologna, Brescia, Caserta, Como, Crotone, Cuneo, Crema, Lecco, Milano, Monza, Mantova, Reggio Emilia, Parma, Sondrio, Savona, Torino, Varese, Vercelli, Vibo Valentia. Il rave party nell’ex fonderia, iniziato nelle primissime ore della mattina di domenica 13 è terminato nella giornata di ieri con l’arrivo dei militari. A sollecitare l’intervento delle forze dell’ordine i residenti infastiditi dalla musica. All’interno della fabbrica dismessa e sul piazzale antistante all’arrivo dei carabinieri erano parcheggiati una cinquantina fra camper furgoncini ed automobili. I cancelli della fabbrica occupata per organizzare l’evento sarebbero stati aperti nella tarda serata di sabato per montare casse e allestire la consolle.