Moana Pozzi “era spia Kgb”

ROMA – Moana Pozzi è entrata nei trending topic di Twitter e ha acceso il dibattito sul web, dopo che la trasmissione “Mistero” di Italia 1 ha dedicato un approfondimento alla morte della pornostar e ha parlato di una sua presunta collaborazione con i servizi segreti sovietici, il Kgb.

Il programma, condotto da Daniele Bossari, ha messo in dubbio anche la data della morte di Moana, avvenuta (presumibilmente) il 15 settembre del 1994, riportando la testimonianza di Eva Henger che ricorda le parole dell’ex marito Riccardo Schicchi a quei tempi, secondo cui la Pozzi in realtà era ancora in vita.
Inoltre, nel servizio, si è parlato degli uomini potenti e dei politici influenti con cui Moiana ebbe relazioni, lanciando l’ipotesi che la pornodiva avesse il compito di raccogliere informazioni riservate per conto dei servizi segreti sovietici.