Saldi: calo contenuto, vendite tra 5% e 10%

ROMA – La crisi incide sui saldi: nel primo weekend, infatti, le vendite tengono o registrano cali contenuti, grazie anche all’afflusso dei turisti stranieri e degli italiani ‘a caccia di sconti’, ormai

 attestati sul 50%. E’ questo il quadro che emerge da un’indagine condotta da Confesercenti in alcuni importanti capoluoghi italiani. Vengono acquistati meno capi importanti puntando maggiormente sugli accessori. I turisti hanno premiato soprattutto i negozianti dei centri storici delle citta’ d’arte: a Venezia i saldi tengono, registrando un volume di vendite e uno scontrino medio in linea con quelli dello scorso anno. Aumentano, pero’, le percentuali di sconto offerte dai commercianti, che quest’anno sono partiti dal 30-40%. La clientela, oltre che da turisti, e’ formata anche da italiani in cerca di opportunita’, che premiano i prezzi piu’ bassi a discapito della fidelizzazione.