Operazione ‘Hidden Bet’, bookmaker raccoglieva scommesse evadendo le imposte

L'operazione della Guardia di finanza contro l'evasione e la frode fiscale. Il bookmaker maltese operava in tutta Italia

TORINO – E’ stato individuato dalla Guardia di Finanza di Torino un “centro scommesse” su eventi sportivi, ippici e virtual games, che avrebbe operato occultamente attraverso numerosi bet point, situati in tutta Italia, i quali si occupavano della raccolta “fisica” delle giocate. All’esito di un’articolata indagine di polizia giudiziaria, coordinata dalla Procura di Torino è scattato il decreto di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca del profitto del reato, di oltre 2 milioni di euro nei confronti di un bookmaker maltese operante, fin dal 2016, nella raccolta di scommesse, sul territorio nazionale, in totale evasione d’imposta.

- Pubblicità Clikio single-

L’operazione è stata ribattezzata “Hidden Bet”, ed ha permesso di individuare un “centro scommesse” su eventi sportivi, ippici e virtual games, che avrebbe operato occultamente attraverso numerosi bet point, situati in tutta Italia, i quali si occupavano, come mono mandatari, della raccolta “fisica” delle giocate, mettendo a disposizione i propri portali web, assumendosi, in parte, il rischio d’impresa a fronte del riconoscimento di una percentuale sulle prestazioni rese.

Tali caratteristiche, allo stato delle indagini, riscontrate in capo all’impresa maltese, sulla base di quanto previsto dalla vigente normativa, sia internazionale, sia nazionale, hanno permesso ai finanzieri, da un lato, di poter ritenere qualificata, sul territorio italiano, la presenza di una “stabile organizzazione occulta personale” del soggetto estero e, dall’altro, di procedere alla sua consequenziale regolarizzazione fiscale mediante la richiesta di attribuzione, a cura del competente Ufficio finanziario, della relativa partiva I.V.A..

Le successive analisi della voluminosa documentazione reperita nel corso delle investigazioni, comprensiva delle migliaia di transazioni relative alle giocate acquisite dalla Sogei S.p.A., pari a oltre 60.000.000 di euro, hanno consentito di quantificare proventi che il bookmaker avrebbe percepito pari ad oltre 8.000.000 di euro, che avrebbero generato un’imposta evasa pari ad oltre 2.000.000 di euro.

All’esito delle indagini, ferma restando la presunzione di innocenza fino a compiuto accertamento delle responsabilità, sarebbero emerse evidenze probatorie, di natura penale, a carico del rappresentante legale del citato operatore non residente il quale, pur essendovi obbligato in base alla normativa fiscale, ha omesso la presentazione delle previste dichiarazioni ai fini delle imposte dirette, dal 2016 al 2018.

Condividendo l’ipotesi accusatoria, il G.I.P. del Tribunale torinese ha ravvisato in capo all’indagato i gravi indizi di colpevolezza, così da emettere un decreto di sequestro delle somme costituenti il profitto del reato, fino alla concorrenza dell’imposta evasa.

- Pubblicità sky-

Correlati

‘Ndrangheta, sequestrati 805 chili di cocaina su peschereccio nell’Atlantico

MADRID - Un italiano e sei gambiani sono stati arrestati in un’operazione internazionale antidroga che ha portato alla confisca di 805 chili di cocaina...

Tragico incidente sul lavoro in un cantiere della TAV, morto un giovane operaio calabrese

VOLTAGGIO (AL) - Ha perso la vita a 33 anni, Salvatore Cucè, in un tragico incidente sul lavoro, causato pare da un’esplosione, in un...

Violenza di genere on line, prende il via la campagna ‘Lo hai mai fatto?’

ROMA - Parte la campagna di sensibilizzazione "Lo hai mai fatto?" contro la violenza di genere on-line tra adolescenti, ideata e realizzata dalle ragazze...

Attacco hacker in Italia e nel mondo, decine di sistemi nazionali compromessi

ROMA - Un "massiccio attacco tramite un ransomware già in circolazione" è stato rilevato dal Computer security incident response team Italia dell'Agenzia per la...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

In arrivo venti forti e neve a bassa quota. Scatta l’allerta gialla in Calabria

COSENZA - Masse d'aria fredde provenienti dai Balcani investiranno l'Italia portando nevicate fino a quote basse su Meridione e regioni del medio adriatico. Contemporaneamente...

La scuola entra al Parlamento europeo: c’è anche il Pezzullo di Cosenza

COSENZA - Continua il progetto "La scuola entra al Parlamento" promosso dall'eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d'Istruzione...

Fermato in auto con un fucile clandestino: arrestato

REGGIO CALABRIA - La Polizia Metropolitana di Reggio Calabria, nel corso di controlli anti bracconaggio tra Palizzi e Bova, ha arresto un soggetto già...

Freddo e senza riscaldamento, chiuso il tribunale di Castrovillari: udienze sospese

CASTROVILLARI (CS) - Udienze sospese fino al prossimo 18 febbraio nel Tribunale di Castrovillari a causa del freddo. L'impianto di riscaldamento nel Palazzo di...

Incendiato furgone della ditta che lavora per il comune

MILETO (VV) - Intimidazione stamani a San Giovanni, frazione del comune di Mileto con l'incendio di un furgone di proprietà di una ditta che...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, il nuovo Pronto Soccorso disegnato da De Salazar: «ci prendiamo...

COSENZA - Il nuovo commissario dell'azienda ospedaliera di Cosenza, Vitaliano De Salazar, ha illustrato stamattina il nuovo programma di rilancio dell'Annunziata e in primis...

Tragico incidente sul lavoro in un cantiere della TAV, morto un...

VOLTAGGIO (AL) - Ha perso la vita a 33 anni, Salvatore Cucè, in un tragico incidente sul lavoro, causato pare da un’esplosione, in un...

Castrovillari, tentativo di furto in un istituto scolastico

CASTROVILLARI (CS) - Tentativo di furto si è verificato nelle prime ore di domenica scorsa, 5 febbraio, ai danni dell'Istituto Professionale Alberghiero "Karol Wojtyla"...

Pronto soccorso, ‘Cosenza Futura’ «gravità della situazione va affrontata subito»

COSENZA - «La gravità della situazione al Pronto Soccorso dell'ospedale di Cosenza va affrontata subito». E' quanto dichiara Fabrizio Falvo, già consigliere comunale di...

Gambarie: vanno via senza pagare il conto ma avevano lasciato nome,...

GAMBARIE (RC) - Le pagina di Quicosenza avevano già raccontato un episodio simile, accaduto a Rende, ai danni di un bar. Stavolta ci spostiamo...

Nelle farmacie di Cosenza e Provincia, la 23^ giornata di raccolta...

COSENZA - Serve più di 1 milione di farmaci per oltre 1.800 realtà socio-assistenziali. La Raccolta dura una settimana e aiuterà almeno 400.000 persone...