Spighe verdi 2022: sono sette i Comuni calabresi premiati

Russo: "Si tratta del più importante riconoscimento mai ottenuto dal nostro comune su scala nazionale"

ROMA – Dopo le Bandiere Blu è come di consueto il turno delle Spighe Verdi. È il programma nazionale della Fee – Foundation for Environmental Education, l’organizzazione che rilascia nel mondo il riconoscimento per le località costiere, pensato per guidare i comuni rurali, passo dopo passo, nella scelta di strategie virtuose di gestione del territorio in un percorso che giovi all’ambiente e alla qualità della vita dell’intera comunità.

Sono state annunciale le 63 le località coinvolte. Più che premiate, possono fregiarsi della Spiga Verde e impegnarsi a mantenerla il prossimo anno. Nel 2021 erano 59, dunque fra le tre uscite e i sette nuovi ingressi c’è un saldo positivo di quattro località. A entrare in questa settima edizione sono Ascea (Campania), Crosia (Calabria), Ginosa (Puglia), Norcia (Umbria), Pietramontecorvino (Puglia), Sanremo (Liguria) e Scheggino (Umbria). Non sono invece confermati i centri di Gioria dei Marsi e Giulianova, entrambi in Abruzzo, e Ragusa (Sicilia).

Sette i comuni calabresi “Spighe verdi”

I riconoscimenti assegnati in Calabria: Belcastro, Crosia, Montegiordano, Roseto Capo Spulico, Santa Maria del Cedro, Sellia, Trebisacce.

Crosia è Bandiera Spighe Verdi 2022

Il Comune traentino ottiene il prestigioso riconoscimento concesso dalla Fondazione per l’Educazione Ambientale (FEE) in collaborazione con Confagricoltura a quelle realtà territoriali che riescono a tutelare il mondo rurale attraverso sane pratiche di tutela dell’ambiente e dell’ecosistema. Un traguardo senza precedenti per il comune ionico che è il primo nel territorio della Sila Greca ad aver conquistato l’ambito vessillo rilasciato dall’ente internazionale che assegna anche le rinomate Bandiere Blu. Crosia insignito delle Spighe Verdi e per l’ottavo anno consecutivo della Bandiera Verde dei pediatri è sempre più comune green ed ecosostenibile.

«Oggi siamo una città di qualità, che cresce»

«Oggi per Crosia – dice Francesco Russo – si concretizza un cammino lunghissimo e costellato di tantissime difficoltà partito nel 2015 quando questa Amministrazione comunale ebbe la lungimiranza e l’intuizione di promuovere e far conoscere il territorio della Valle del Trionto e delle sue cultivar agricole distintive nella vetrina mondiale di Expo Milano. Da lì, un percorso crescente di consapevolezza territoriale che ha invogliato le aziende agricole e agro-produttive del territorio a praticare sempre di più e meglio le buone pratiche del biologico e della valorizzazione del prodotto locale puntando tutto sulla qualità.

Se oggi celebriamo questo riconoscimento, però, è anche per la forma di cooperazione istituzionale che il Governo Russo ha saputo stringere con altri comuni calabresi che hanno sperimentato prima del nostro il riconoscimento della FEE acquisendone l’esperienza, passando ancora per il supporto della consulenza dell’esperto Antonino De Lorenzo che ci ha accompagnato pervicacemente nell’iter burocratico, per finire ad una vincente, duratura e coerente attività di comunicazione e di marketing che il Comune di Crosia persegue dal 2014 e che ha costruito una consapevolezza nuova della nostra realtà soprattutto fuori dai confini territoriali. Questo non è un punto di arrivo, è il principio di un nuovo cammino di responsabilità che potrà dare i suoi frutti in termini di qualità espressa intrinseca del territorio, di produzione e di nuove presenze per il turismo rurale. Dovremo lavorare molto per migliorare ancora di più il nostro paradigma dell’offerta. Oggi siamo una città di qualità, che cresce».

Una partita giocata dalla volontà dell’Amministrazione comunale e dalla partecipazione della comunità e delle imprese, in particolar modo quelle agricole. La Fondazione infatti, ha condiviso con Confagricoltura un insieme di indicatori in grado di fotografare le politiche di gestione del territorio e indirizzarle verso criteri di massima attenzione alla sostenibilità. 

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

naufragio-cutro

Naufragio di Cutro, i familiari delle vittime: «dal governo solo parole, si vergogni»

CROTONE - "Non è facile tornare. È una cicatrice che si riapre. Siamo qui a chiedere verità e giustizia che non abbiamo visto per...
Lucano-naufragio-Cutro

Lucano: «a un anno dal naufragio di Cutro il mondo è peggiorato»

CROTONE - "La causa principale di quello che accade nel Mediterraneo è del neocolonialismo e di chi obbliga le persone a intraprendere questo viaggio,...
auto carabinieri

Ancora intimidazioni a Pannaconi: dopo il parroco presa di mira un’operatrice culturale

CESSANITI (VV) - Una lettera anonima contenente insulti e minacce è stata fatta recapitare a Pannaconi, frazione di Cessaniti, in provincia di Vibo Valentia,...
Granata_Caracciolo

Granata attacca il sindaco di Montalto: «dica ai cittadini cosa ha fatto sulla depurazione»

MONTALTO UFFUGO (CS) - "Pietro Caracciolo deve dire ai cittadini cosa ha fatto sulla depurazione in questi anni". Così esordisce Maximiliano Granata, presidente del...
insieme-per-il-futuro-castrovillari

Centro per l’impiego, anche da Castrovillari l’accordo per avvicinare gli studenti al lavoro

CASTROVILLARI (CS) – É stato presentato presso l’Aula Magna dell'Istituto Tecnico Industriale "E. Fermi" di Castrovillari il protocollo d’intesa "I Network Territoriali per le...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Orrore in Calabria, violentava la figlia 12enne: arrestato il padre. Abusi...

CIRO' MARINA - Violenza sessuale aggravata nei confronti della figlia dodicenne. Con questa accusa i carabinieri della Compagnia di Cirò Marina hanno eseguito un arresto disposto dal...

Cosenza, pubblicato l’avviso per l’assegno di maternità anno 2024: domanda e...

COSENZA - Assegno di maternità. Il Settore Welfare del Comune di Cosenza ha comunicato la rivalutazione delle misure e dei requisiti economici dell'assegno di...

Mandatoriccio, Poste Italiane: “presto sede temporanea dell’Ufficio postale”

COSENA - A seguito dell’incendio che ha interessato l’ufficio postale, andato distrutto dalle fiamme a Mandatoriccio Poste Italiane precisa che in questi giorni verranno...

Pd Cosenza, report sul Centro Storico: “tante parole e pochi fatti”

COSENZA - Dopo avere affrontato i temi dell’urbanistica dell’area urbana, del risanamento delle casse comunali e della crisi amministrativa strisciante del Comune di Cosenza,...

Sportello antiviolenza, La Ginestra “faro di speranza per le vittime”

SCALEA (CS) - Nella battaglia contro la violenza domestica, un nuovo caso ha trovato una sponda sicura presso lo sportello antiviolenza “La Ginestra”. Una...

Ponte sullo Stretto: la Procura di Roma apre un’indagine dopo esposto...

ROMA - Un fascicolo di indagine, senza ipotesi di reato e indagati, è stato aperto dalla Procura di Roma dopo un esposto presentato dal deputato di...