Iss: nuova indagine sulle varianti, 11 casi in Calabria

L’Istituto Superiore di Sanità ha avviato una nuova indagine rapida “quick survey” per stabilire una mappatura delle varianti sul territorio italiano

 

ROMA –  L’indagine è coordinata dall’Iss con il supporto della Fondazione Kessler e in collaborazione con ministero della Salute, Regioni e PPAA. L’obiettivo dell’indagine è stabilire il grado di diffusione delle varianti di Sars-Cov-2 definite Inglese, Brasiliana e Sudafricana, e identificare tra i campioni con risultato positivo per SARS-CoV-2 in RT-PCR, possibili casi di infezione riconducibili a varianti. La valutazione prenderà in considerazione i campioni notificati il 18 febbraio.

L’indagine Iss per la rilevazione delle varianti verrà condotta, si legge nella circolare del ministero della Salute, su un totale di 1.058 campioni positivi al Covid 19. Si considereranno 4 macroaree: Nord-Ovest, Nord-Est, Centro, Sud e Isole. Le 4 macroaree comprendono a loro volta le seguenti Regioni/PPAA:

– Nord-Ovest (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia), verranno analizzati in totale 265 campioni;
– Nord-Est (Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna), 266 campioni;
– Centro (Toscana, Umbria, Marche, Lazio), 254 campioni;
– Sud e Isole (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sardegna, Sicilia), 273 campioni.

Il campione da analizzare, si legge nella nota tecnica della circolare del ministero della Salute, andrà scelto in maniera casuale fra i campioni positivi garantendo se possibile una rappresentatività geografica e per fasce di età ed è definito in base alla percentuale di casi notificati il 16/2/2021 sul totale di casi notificati nella macroaree:

42 Abruzzo
7 Basilicata
11 Calabria
95 Campania
97 Emilia Romagna
27 Friuli Venezia Giulia
123 Lazio
22 Liguria
167 Lombardia
38 Marche
1 Molise
57 Bolzano
20 Trento
76 Piemonte
58 Puglia
6 Sardegna
53 Sicilia
61 Toscana
32 Umbria
1 Valle d’Aosta
64 Veneto

 
Ogni Regione/Provincia Autonoma dovrà inviare entro entro il 1° marzo 2021 alle ore 12 i risultati aggregati relativi all’indagine rapida sulla diffusione delle varianti UK, Brasiliana e Sudafricana in Italia. Il termine è stabilito nella circolare del ministero della salute. Tutti i dati ottenuti per la presenza di una delle tre varianti oggetto della valutazione, si legge, “dovranno essere altresì inseriti dalle Regioni e dalle PPAA nella piattaforma della Sorveglianza Integrata COVID-19 dell’Istituto Superiore di Sanità”.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

una foto di scena dello spettacolo centro salute mentale montalto

A Cosenza lo spettacolo dei pazienti del Centro diurno di salute mentale di Montalto

COSENZA - Il teatro e la danza dispiegano la loro forza terapeutica. Un piccolo miracolo accaduto grazie al progetto, le cui origini risalgono a...
Consorzio-Olio-Igp-Calabria

Il ruolo dell’olio nella lotta ai tumori. Il Consorzio Olio di Calabria Igp discute...

VERONA - L'appuntamento è a Verona, nel corso di uno dei Vinitaly più atteso di sempre. Domenica, 14 aprile, alle 15, nel padiglione della...

Sport sociale, diritti e pace: a Saracena i primi 40 anni di Vivicittà

SARACENA (CS) - Vivicittà compie 40 anni (era il primo aprile 1984), la manifestazione podistica organizzata dall'Uisp che ha attraversato la storia del Paese...
viali cosenza palermo sala stampa 01

Viali «risultato ottimo per come é arrivato. Dopo il pari abbiamo provato a vincere»

COSENZA - Una vittoria che sembra ormai una chimera e che manca dalla fine di gennaio per il Cosenza, reduce dall'ennesimo pareggio contro il...
Gennaro Tutino Cosenza Palermo

Ci pensa il solito Tutino, ma la vittoria non arriva. Cosenza-Palermo finisce 1 a...

COSENZA - Serviva un successo al Cosenza per rispondere alla pesante vittoria della Ternana a Cremona e cercare di allontanarsi dalla zona rossa di...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

A Cosenza lo spettacolo dei pazienti del Centro diurno di salute...

COSENZA - Il teatro e la danza dispiegano la loro forza terapeutica. Un piccolo miracolo accaduto grazie al progetto, le cui origini risalgono a...

Sport sociale, diritti e pace: a Saracena i primi 40 anni...

SARACENA (CS) - Vivicittà compie 40 anni (era il primo aprile 1984), la manifestazione podistica organizzata dall'Uisp che ha attraversato la storia del Paese...

Incendio nella palestra di un istituto scolastico «grave episodio di vandalismo»

REGGIO CALABRIA - E' stato parzialmente danneggiato da un incendio l'impianto sportivo annesso all'Istituto scolastico "Fermi" di Reggio Calabria di proprietà della Città Metropolitana....

Espropri: società Stretto di Messina replica al Codacons «i nostri sportelli...

VILLA SAN GIOVANNI - Arriva la replica della società Stretto di Messina agli attacchi del Codacons sugli "Sportelli informativi", predisposti dalla Società Stretto di...

Donazione degli organi, Scilla è il comune calabrese più ‘generoso’. Calabria...

SCILLA (RC) - Il comune calabrese più generoso per la donazione degli organi è quello di Scilla, nel Reggino, secondo il 5° rapporto 'Indice...

Bombardamento del 12 aprile ’43 a Cosenza, morirono 75 persone. Caruso:...

COSENZA - La commemorazione è stata promossa dal Comitato Spirito Santo per ricordare le 75 vittime che il 12 aprile 1943 morirono sotto le...