Botti a capodanno, consigli per difendere cani e gatti - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

In Evidenza

Botti a capodanno, consigli per difendere cani e gatti

Avatar

Pubblicato

il

Oggi è San Silvestro l’ultima notte del 2020 che molti attendono con impazienza per poter voltare pagina, ma a pagare le spese ogni anno dei festeggiamenti a suon di botti e fuochi d’artificio sono i nostri animali domestici. Ecco come difenderli

 

ROMA – In base al decreto del presidente del consiglio che stabilisce il coprifuoco per la notte di Capodanno dalle ore 22 alle 7 del primo gennaio 2021, i botti nella notte sono proibiti, ma come avviene purtroppo ogni anno anche in presenza delle ordinanze dei sindaci o dei presidenti di provincia o regione, i botti purtroppo non mancheranno anche quest’anno anche perchè non è possibile nella notte di capodanno un controllo capillare del territorio. Quindi anche alla luce della nuova situazione, gli esperti dell’Associazione Difesa Animali ed Ambiente hanno messo a punto i consigli per salvaguardare micio e fido proprio dai botti

I CONSIGLI PER I CANI

– Non mostrarsi troppo protettivi, alimenta le loro paure;
– Tenerli in appartamento, meglio se in una stanza in penombra e lontana dai rumori;
– Minimizzare l´impatto dei botti accendendo la musica;
– Non tenerli legati alla catena potrebbero strozzarsi;
– Passeggiare con il cane saldamento al guinzaglio, facendo attenzione per i cani anziani e cardiopatici;
– Assicurarsi per tempo che siano facilmente identificabili con microchip, tatuaggio e medaglietta;
– Se l´animale vi sfugge di mano cercatelo nei canili e comunicate la scomparsa presentando denuncia di smarrimento ai vigili, carabinieri o polizia, avvisate le associazioni animaliste e i siti internet che si occupano di cani scomparsi;
– Non rafforzare la loro paura dei botti agitandovi.

I CONSIGLI PER I GATTI

– Non guardarli negli occhi, potrebbero diventare aggressivi;
– Manifestare indifferenza accendendo musica o tv;
– Non lasciarli soli in giardino ed in balcone in quanto potrebbero farsi male, scappare o buttarsi di sotto;
– Preparargli un rifugio alternativo già individuato magari sotto il letto;
– Anticipare l´orario dei bisogni e nei casi più gravi chiedere al veterinario di fiducia un blando sedativo per tranquillizzarli;
– Assicurarsi per tempo che siano identificabili per microchip o tatuaggio;
– Se il gatto scompare cercarlo subito in zona, potrebbe essersi nascosto poco distante da casa e preparare una locandina con foto e numeri telefonici, affiggerla vicino a casa e diffonderla via internet sui siti animalisti.

In Evidenza

Criptovalute: conviene puntare su Ripple? Le previsioni degli esperti

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Creata con l’obiettivo di migliorare la tecnologia di Bitcoin, Ripple è oggi la criptovaluta più controversa del momento, soprattutto in merito alla diatriba legale con la SEC, l’Autorità di vigilanza per i mercati finanziari degli Stati Uniti (altro…)

Continua a leggere

Area Urbana

Senza memoria

Omaggio dell’Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro, il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso in Kosovo nel 2001.

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

MONTALTO UFFUGO – In questa puntata del Diario vi raccontiamo il saluto dell’Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro,  il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso la vita durante un’esercitazione nei cieli del Kosovo nel 2001. Davanti alla stele in marmo, posta all’interno della villa comunale che porta tra l’altro proprio il nome del militare, il gruppo Ana di Cosenza ha formalmente chiesto all’Amministrazione a guida Caracciolo maggiore cura e attenzione per un posto ad altro valore simbolico:<<Siamo dalla parte della famiglia – ha sottolineato il segretario Sandro Frattalemi – per questo chiediamo la messa in sicurezza del monumento>>.

Solo qualche settimana fa, la lapide commemorativa era stata presa di mira da vandali che avevano agito indisturbati, complice la totale assenza di sistemi di telesorveglianza. La villa comunale del centro storico non è però il solo luogo a necessitare di manutenzione: nel report video vi mostriamo le immagini che documentano lo stato di trascuratezza di quella di Taverna, nella zona valliva, frequentata in larga misura da giovani e soprattutto dove le famiglie portano a giocare i bambini.

Continua a leggere

In Evidenza

Escursioni: ecco le mountain bike più gettonate del momento

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Una delle attività più interessanti che negli ultimi anni ha saputo calamitare l’attenzione delle persone è l’escursione in bici (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza