Domani torna il maltempo, da giovedì freddo polare

ROMA – Nuova ondata di maltempo sull’Italia. Da domani tornano le piogge al Centro e anche forti al Nord. Nel fine settimana

invece si entra nel “vivo” dell’inverno con il primo vero freddo polare della stagione, soprattutto al Nord.
Secondo le previsioni di Epson Meteo, infatti, una nuova perturbazione atlantica tra domani e mercoledì porterà forte maltempo al Centro-Nord (tranne che in Emilia Romagna) con piogge abbondanti e nevicate diffuse sulle Alpi. I fenomeni più intensi e quindi le situazioni maggiormente critiche saranno più probabili al Nord-Ovest, sulle Venezie e in gran parte delle regioni tirreniche: in 48 ore su queste zone potranno infatti accumularsi dai 100 ai 200 mm di precipitazioni. I venti di Scirocco manterranno un clima relativamente mite, mentre da giovedì e entro il week-end arriva un’aria molto più fredda che determinerà un sensibile calo termico a partire dal Nord.
Tra domani e mercoledì nevicherà ovunque sulle Alpi sopra i 1.200-1.500 metri (tranne che nella notte tra mercoledì e giovedì) e torna l’acqua alta a Venezia (il massimo previsto mercoledì alle 9:40 con 120 cm).
Da giovedì arriva una massa d’aria polare, in queste ore confinata ancora sul Nord Europa, che provocherà un calo delle temperature con valori anche di 4-8 gradi inferiori rispetto a quelli attuali, soprattutto al Nord. Il freddo quindi arriverà sul nostro Paese proprio in coincidenza con l’inizio dell’inverno meteorologico, ossia il 1° dicembre. Ad esempio, tra l’inizio e la fine di questa settimana, Milano passerà da 13 a 9 gradi, Bologna da 17 gradi a 11, Firenze da 17 gradi a 12 gradi, Roma da 16 gradi a 12 gradi, Catanzaro da 17 gradi a 11 gradi, Napoli da 18 gradi a 14 gradi, Catania da 22 gradi a 17 gradi, Cagliari da 20 gradi a 14 gradi. (Fonte TMNews)