Movida selvaggia, Conte “non è il momento dei party”. Zaia “chiudo tutto col silicone”

Preoccupano gli assembramenti dei giovani nelle piazze italiane tra feste, movida e aperitivi selvaggi senza nessuna misura di sicurezza. Il monito del presidente Conte “non è il momento delle feste o la curva del contagio risalirà”. La proposta del presidente dell’Anci De Caro “insieme al cocktail servite loro una mascherina”

.

COSENZA – Dalla riapertura generalizzata dei negozi, quello che preoccupa maggiormente sindaci e governatori sono gli assembramenti selvaggi soprattutto di giovani, spesso senza mascherine, nelle zone più calde della movida cittadina. Dalle Alpi alla Sicilia, hanno fatto il giro del Web ma anche di tutte le televisioni, le immagini che ritraggono centinaia e centinaia di ragazzi festeggiare con spitz, prosecco e aperitivo senza nessuna misura di sicurezza e con il distanziamento sociale annegato probabilmente insieme ai fumi dell’alcol. “Troppi video dalle nostre città con movida e tutti senza mascherina – ha tuonato il governatore del Veneto Zaia. Se riparte il contagio siamo pronti a chiudere. In 10 giorni io li vedo i contagi: se aumentano richiuderemo bar, ristoranti, le spiagge, e torneremo a chiuderci in casa col silicone“. Zaia ha anche annunciato uno spot con le regole da seguire agli ‘happy hour’, ma anche per far capire quali potrebbero essere le conseguenze se non si portano le mascherine e se non si evitano gli assembramenti. Di questo avviso anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando “non vorrei essere costretto a chiudere aree della città. Bisogna finirla con le passeggiate inutili, tutti nello stesso posto”. Chi invece ha preso da subito decisioni immediate e drastiche è il sindaco di Caserta Carlo Marino che ha con un’apposita ordinanza ha importo il divieto, dalle ore 23 in poi, di vendita al banco e l’asporto di bevande alcoliche o analcoliche a tutti gli esercizi commerciali. Ordinanza in vigore da giovedì 21 maggio fino al 2 giugno.

 

Conte “non è il momento delle feste”

Sulla movida senza regole è arrivato anche il monito del premier Giuseppe Conte “grazie a voi italiani, ma non è finita, chiariamolo, non e’ il tempo dei party e della movida, altrimenti la curva risale” ha detto Giuseppe Conte rispondendo ad un’anziana che lo ringraziava “a nome dell’Italia” per l’impegno di questi mesi. “Abbiamo tolto l’autocertificazione perchè la curva era sotto controllo ma nessuno pensi che sono saltate le regole di precauzione“.

La proposta di Decaro “mascherine con i cocktail”

“Il nuovo decreto ha dato una sensazione di un liberi tutti. Ma da ora ciascuno di noi, a cominciare dai ragazzi, deve interpretare questa libertà con senso di responsabilità, applicando le regole sul distanziamento sociale e pensando al fatto che comportamenti irresponsabili mettono a rischio non solo la nostra salute individuale ma anche quella delle persone più fragili che abbiamo care. Sicurezza oppure saremo costretti a chiudere di nuovo i locali, con il danno anche economico che questo comporterebbe“. Un monito ma anche un’eventualità da scongiurare con ogni mezzo ha sottolineato il presidente dell’ANCI e sindaco di Bari Antonio Decaro che chiama alla responsabilità anche gli operatori dei locali avanzando loro una proposta “mettete a disposizione dei clienti, insieme al cocktail che servite loro, una mascherina. E’ illusorio pensare che possa essere esercitato un controllo da parte delle forze dell’ordine per ogni cittadino. Siamo in una nuova fase, c’è una maggiore libertà di movimento. La mascherina e il distanziamento sono le uniche difese dal contagio che ci permetteranno di evitare un nuovo più doloroso e pericoloso lockdown“.




Privacy Preference Center

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config