Coronavirus, il finto buono spesa da 200 euro su WhatsApp. La polizia “è una truffa”

La polizia postale ha segnalato una nuova truffa che in questi giorni di emergenza per covid19 sta circolando su WhatsApp

.

COSENZA – La polizia ha messo in guardia tutti i cittadini da una nuova truffa che in queste ultime ore si sta diffondendo tramite messaggio che arriva WhatsApp. Nel messaggio che reca in grafica i marchi di alcune delle principali catene della grande distribuzione in Italia viene detto che, per far fronte alla crisi, i supermercati stanno offrendo buoni del valore di 200 euro ed invitano i cittadini a cliccare sul link presente ed effettuare il download per ottenere questo presunto buono spesa da 200 euro. La polizia ricorda che i malintenzionati possono appropriarsi dei vostri dati sensibili e usarli per scopi illeciti. Quindi, invitano tutti a fare sempre attenzione, non cliccare nel link e di non fare circolare il messaggio. Ogni segnalazione di casi sospetti si può effettuaata direttamente su Internet a questo indirizzo per le segnalazioni.