La gamma di Relè a stato solido di RS Components Italia

Un relè è un dispositivo indispensabile quando si tratta di dover progettare un circuito elettrico.

 

La sua funzione è infatti paragonabile a quella di un piccolo interruttore, il cui innesco si attiva attraverso il passaggio di corrente elettrica. Un relè statico o a stato solido, in particolare, può commutare potenza a un circuito, isolandolo dal circuito di carica. E se in passato ad assolvere a questa funzione erano i relè con elettromeccanismi, oggi la tecnologia favorisce i relè a stato solido o SSR, che si dividono in base alla tipologia, alla funzione e al formato. Il loro principale vantaggio è il fatto di poter garantire una commutazione veloce e sicura, con un significativo risparmio sul consumo di energia.

Le soluzioni di RS Components

 

Tra le proposte online, le più interessanti sono quelle di RS Components, che con i suoi oltre 2000 risultati può contare su un’offerta di relè a stato solido tra le più varie sul mercato. Sul portale è infatti possibile acquistare relè di tutti i tipi, con ingresso CC o CA o variabili in base alle diverse specifiche. Fra i tanti, troviamo ad esempio il contattore da 75 A rms della serie WG RS Pro, con assetto solido e compatto e ingresso di tipo CC. Questo relè a stato solido di RS Components, come altri appartenenti alla medesima linea, può contare sulla tecnologia zero crossing, che consente di interrompe il circuito nel momento in cui passa per lo zero la sinusoide della corrente alternata. Ciò tutela i contatti da scariche elettriche e sovratensioni, che possono minare in maniera irreparabile la resistenza dell’intero circuito. In questo relè, la configurazione del contatto è di tipo monopolare; il dispositivo è robusto e sicuro, e garantisce prestazioni all’avanguardia con un minimo ingombro in fase di installazione.

Tutti i relè a stato solido

Su RS Components è possibile acquistare relè a pannelloa guida din e i modelli a circuito stampato. Possono essere singoli, doppi e a trifase, disponibili in base a specifiche tecniche che tengono conto dell’entità di tensione e corrente. Tra i diversi relè a stato solido con montaggio a pannello, troviamo quelli disponibili nella serie WG A3 RS Pro, i quali, con un segnale di comando, possono commutare carichi trifase, fino a correnti nominali di 45 A e tensioni fino a 480 V c.a; il tutto in maniera sicura e con commutazione sempre stabile. Tali contattori lavorano inoltre in maniera efficace e silenziosa, offrendo al sistema una protezione che si attiva al raggiungimento del 1000 V. In aggiunta, su RS Components è possibile trovare relè a stato solido di inversione motore, dispositivi utilizzati per commutare sia i carichi resistivi derivanti da riscaldatori e lampade sia i carichi induttivi provenienti da motori. Le soluzioni sono tutte robuste e compatte e garantiscono prestazioni stabili e silenziose.

Perché scegliere un relè a stato solido

Rispetto ai loro predecessori, i relè a stato solido sono dispositivi che consentono di ottenere numerosi benefici. Tanto per cominciare, sono compatti, il che consente di risparmiare spazio prezioso sulle schede elettroniche. A differenza dei modelli con elettromeccanismi, sono privi di parti in movimento, fattore che li rende particolarmente silenziosi e resistenti a eventuali rotture. Installarli consente inoltre di ottenere un notevole risparmio, se si considera che il rischio di interventi di manutenzione o sostituzione è minimo; come se non bastasse, in fase di montaggio, grazie soprattutto alla loro compattezza, favoriscono le operazioni di installazione, il che si traduce necessariamente in un chiaro vantaggio economico. Scegliere il prodotto giusto significa poter contare su una maggiore affidabilità: per questo motivo è importante affidarsi a marchi certificati, in grado di garantire qualità e sicurezza.