ASCOLTA RLB LIVE
Search

DDL taglio parlamentari, si del Senato. Fratelli D’Italia vota con Lega e M5S, no del PD

L’Aula del Senato ha approvato il disegno di legge costituzionale che prevede il taglio del numero dei parlamentari con 180 voti favorevoli, 50 contrari e nessuna astensione. Fratelli D’Italia vota con Lega e Movimento 5 Stelle, il PD dice no mentre Forza Italia non ha votato. Il testo ora passa alla Camera

.

Il Senato ha approvato il disegno di Legge costituzionale che prevede il taglio dei 345 parlamentari con 180 voti favorevoli, 50 contrari e nessuna astensione (per l’approvazione era necessaria la maggioranza assoluta di 161 voti favorevoli). A favore del disegno di legge anche Fratelli D’Italia (oltre a Lega e Movimento 5 Stelle) mente il PD e il resto del centrosinistra ha votato no. Come annunciato, invece, non ha partecipato al voto Forza Italia. Il testo adesso passerĂ  alla Camera per l’esame definitivo. La riforma, lo ricordiamo, prevede la riduzione degli scranni a 400 per quanto riguarda la Camera e 200 per il Senato.

Al termine della votazione è arrivato anche il selfie di Matteo Salvini con il pollice all’insĂą scattato direttamente dall’aula di Palazzo Madama e poi pubblicato su Facebook con un eloquente commento: “Taglio di 345 parlamentari, fatto”.

 

Luigi Di Maio ” è fine dell’ingordigia politica”

Soddisfazione nelle parole del vicepremier Luigi Di Madio” Il taglio dei parlamentari votato dal Senato segna la fine di una ingordigia politica che è andata avanti per decenni e ora molti dovranno cercarsi un lavoro – ha dichiarato Di Maio – e siamo molto contenti del fatto che oggi sia stato approvato il taglio di quasi trecentocinquanta parlamentari della Repubblica. Adesso ci manca l’ultimo tempo per segnare il gol definitivo e far diventare il taglio dei parlamentari una riforma per sempre”.