ASCOLTA RLB LIVE
Search

eToro: la finanza si fa social e il social entra in finanza

Investimenti con fiducia con eToro, la piattaforma leader mondiale di social trading. Una grande community dove condividere e copiare in automatico le performance del portafoglio dei migliori traders

 

Parlando di trading online niente rispecchia al meglio la definizione della parola “innovazione” che il broker eToro, la cui continua evoluzione ha sorpreso gli utenti per l’audacia dimostrata dalla piattaforma e dalla sua ambizione: creare una comunità di trader perfettamente funzionante secondo i principi dei social network, condivisione e crescita collettiva.

Fondata nel 2007, eToro inizialmente si componeva di due diverse sezioni: WebTrader e OpenBook.

WebTrader eToro si proponeva come una piattaforma di broker affidabile ove il trading online diventava semplice e intuitivo, alla portata di tutti. Quelli erano i primi anni del trading online, ove tutte le maggiori piattaforme odierne cercavano di mettersi in mostra attraverso un’offerta personalizzata e costantemente sottoposta ad aggiornamenti per adattarsi il più possibile ai feedback degli utenti. WebTrader eToro non tardò a riscuotere un certo successo, raccogliendo intorno a sé una folta schiera di utenti entusiasti.

OpenBook eToro, invece, all’inizio funzionava parallelamente a WebTrader, con l’obiettivo rivoluzionario di creare una comunità di traders che si mantenessero in contatto in modo da poter condividere esperienze, conoscenze, strategie di investimento e opinioni sui mercati finanziari. L’infrastruttura social di OpenBook permetteva a tutti gli utenti di eToro di avere a disposizione uno spazio dedicato alla comunicazione e alla condivisione.

L’ascesa del broker al podio mondiale, tuttavia, giunse nel 2015 con la fusione delle due sezioni in un unico broker: l’eToro che conosciamo oggi. Edilbroker.it portale di trading online, può esaudire ogni vostra curiositĂ  sul broker basta cliccare qui: edilbroker.it/etoro.

eToro: cos’è il Social Trading

La fusione delle due diverse sezioni di eToro nel 2015 portò anche a coniare una nuova espressione per il rivoluzionario servizio che veniva offerto: Social Trading. Il Social Trading, in pratica, aggiunge alla condivisione di informazioni, strategie di investimento e opinioni sui mercati finanziari, la possibilità di copiare gli investimenti di un altro trader che si è deciso di seguire, motivo per cui è noto anche come Copy Trading.

Grazie a questa funzione i trader alle prime armi hanno a disposizione un facilissimo strumento per ricavare profitti dalle scelte di trader professionisti di successo: la funzione di Copy Trading permette, infatti, di riprodurre automaticamente ogni investimento che il trader da voi seguito deciderà di fare, anche se non siete connessi. Così facendo potrete studiare strategie di investimento più elaborate e allo stesso tempo registrare profitto, oppure potrete semplicemente dedicarvi ad altro!

D’altro canto, avere molti followers comporta numerosissimi vantaggi in quanto eToro conferisce ai Popular Investors premi che possono raggiungere anche il 2% dei loro investimenti complessivi. In tal modo eToro massimizza le potenzialità del trading online in termine di potenzialità economica, facilitando per molti il raggiungimento di profitti e rendendo altri, invece, capaci di ricavare a sufficienza da non necessitare altra occupazione.

Social Trading senza rischi: lo Stop Loss

E se l’investitore copiato dovesse commettere un errore mentre non sono connesso? Rischierei di perdere tutti i miei soldi? Per evitare che possa insorgere un problema del genere eToro ha ulteriormente personalizzato il proprio servizio di Copy Trading introducendo la possibilità di impostare uno Stop Loss, ovvero scegliere una soglia massima di denaro che siete disposti a perdere. Una volta raggiunta quella somma l’operazione si bloccherà immediatamente e smetterete in automatico di copiare gli investimenti di quel trader.

Si tratta di un’opzione vitale specialmente nel caso in cui il trader da voi copiato abbia orari completamente diversi: piuttosto che continuare ciecamente a seguirne gli investimenti anche in caso di perdita, potrete settare lo Stop Loss in modo da non trovare brutte sorprese. Una volta riconnessi potrete poi decidere autonomamente se continuare ancora a seguirne gli investimenti oppure confermare la decisione dello Stop Loss.