ASCOLTA RLB LIVE
Search

bookmaker bonus

Quali bonus offrono i bookmaker e come si utilizzano?

Bookmaker e i siti di scommesse offrono quote accattivanti per invogliare a puntare. Ma a volte questo non basta, per questo è importante sapersi districare e capire l’uso dei bonus presenti sui siti di scommesse online

.

Nel mondo del betting online, i bookmaker e i siti di scommesse di ogni genere offrono quote accattivanti per invogliare il gambler a puntare una somma di denaro. Ma a volte questo non basta, il giocatore deve avere la possibilità di ottenere un buon risultato ed un buon guadagno nel modo più semplice possibile. Molti giocatori, infatti, se vedono che le quote non vanno loro a genio, potrebbero addirittura rifiutarsi di giocare per quel turno di Serie A, ad esempio, o di Champions. E’ per questo motivo, infatti, che troviamo bonus di ogni genere non appena apriamo un sito di scommesse online. Mettere in prima posizione una facile fonte di guadagno è indispensabile per la sopravvivenza stessa del sito. Se un bookmaker non attrae in alcun modo i propri clienti, il sito è destinato a fallire ed in tempi molto brevi.

I bonus di benvenuto

Come abbiamo giĂ  detto, il bonus o l’offerta di un bookmaker deve essere presentata in prima posizione nella pagina di login del sito. Ecco che, quindi, troviamo diciture del tipo “Bonus Benvenuto” scritto a caratteri maiuscoli cubitali in centro pagina accompagnate dall’importo del bonus. Alcuni siti, per esempio, presentano la scritta “Bonus di benvenuto del 100%” che, se volessimo controllare semanticamente la frase, non avrebbe alcun senso. Tuttavia, vedere quel 100% attira l’interesse e ci spinge a leggere anche tutto ciò che viene presentato nelle righe a seguire. Molti bookmaker, per esempio, concordano un bonus di benvenuto non superiore ai 100/150 euro.

Per poter usufruire del 100% di bonus di benvenuto è necessario aggiungere un accredito della somma massima richiesta altrimenti il bonus non verrà registrato. Altri bookmaker, oltre ad una soglia massima, impongono anche una soglia minima, solitamente orbitante su somme vicine ai 10/15 euro. Al di sotto di tale soglia non è previsto alcun tipo di bonus di benvenuto.

 

I bonus a scadenza limitata e le offerte mensili

Ci sono poi le offerte mensili dei bookmaker che consistono in bonus a scadenza prefissata. Per esempio, venendo a conoscenza di particolari match importanti, il bookmaker potrebbe decidere di aggiungere un ulteriore percentuale di vincita sull’importo probabile di vittoria. Quando le squadre italiane, per esempio, giocano in Champions League od Europa League, troviamo facilmente dei bonus o degli accumulatori nel momento in cui decidiamo di puntare su di una squadra di Serie A impegnata in tornei internazionali.

Ogni mese, comunque, vi sono delle offerte di siti di scommesse legate anche al campionato e non solo ai tornei. Per esempio, alcuni siti offrono la possibilità di vincere comunque la scommessa se, per esempio, abbiamo perso la “schedina” per un solo goal. Ad esempio, se la partita tra Juventus e Parma doveva terminare 2 a 1 per la Juventus ma termina, mettiamo il caso, 3 a 1, usufruendo di questo bonus (accedibile attraverso particolari codici) è possibile salvare lo stesso l’esito della nostra scommessa.

Vi sono poi alcune tipologie di scommesse per le partite non vincenti. In una serie di scommesse puntate, solitamente composte da 4 o piĂą match di quota superiore al 2.00 o al 2.50, per mala sorte potremmo perdere una partita e, di conseguenza, far cadere tutta la multipla. Ecco che, quindi, alcuni bookmaker offrono la possibilitĂ  di salvare il risultato con un bonus di tot euro da riutilizzare in altre scommesse.

 

Alcuni aspetti comuni dei bonus

Un aspetto fondamentale da tenere in considerazione è che il bonus non può essere, nella stra grande maggioranza dei casi, prelevato. Il che significa che, se il bonus di benvenuto, per esempio, è del 100% sul primo importo aggiunto al conto online fino ad un massimo di 150 euro, quei 150 euro (nel caso io mettessi all’interno del mio conto un’ugual somma) non possono essere prelevati dal giocatore come fossero soldi qualsiasi. Questi, infatti, sono un equivalente virtuale di una moneta reale ma assolutamente non spendibile al di fuori del bookmaker.

Molto spesso l’importo del bonus non può essere frazionato il che ci permette, effettivamente, di fare una sola ed unica puntata. Questo, tuttavia, accade nei bookmaker di dimensioni ridotte o meno conosciuti. In generale i bonus e le offerte dei bookmaker sono sempre ottime occasioni per tentare, comunque, la sorte anche con quote interessanti ma pericolose.