ASCOLTA RLB LIVE
Search

Ecotassa 2019

Ecotassa 2019: da domani stangate le auto inquinanti. I modelli e le cilindrate colpite

La norma sarà regolata da un sistema di bonus-malus che premia chi acquista vetture meno inquinanti e tassa le auto che rilasciano anidride carbonica superiore a 160 g/km. Ma è caos sui bonus

 

ROMA – Domani entra in vigore l’ecotassa 2019 sulle nuove auto più inquinanti che riguarda solo le vetture immatricolate da marzo e che scadrà il 31 dicembre 2019. Si tratta di un provvedimento che ha l’obiettivo di disincentivare la vendita di mezzi particolarmente inquinanti, premiando invece chi acquista vetture  “pulite”. La norma, introdotta dal Governo con la legge di Bilancio 2019, va a colpire i proprietari di alcuni veicoli immatricolati tra il marzo e il dicembre di quest’anno, con un tributo da pagare (il cosiddetto malus) con un minimo di 1.100 € ad un massimo di 2.500 €  in base a quanta CO2 che emette la vettura. La soglia minima è 160 grammi di anidride carbonica per chilometro. Dovrebbe invece premiare (il cosiddetto bonus) chi acquista  vetture elettrice ed ibride che non superano la soglia dei 70 grammi di Co2/km con un risparmio fino a 6.000 €.

Ecotassa 2019

Caos sulle modalità operative

Ma sull’ecotassa 2019 regna ancora molta confusione sopratutto sull’applicazione dei bonus e dei malus. Per questo motivo, in una nota congiunta, Anfia, Unrae e Federauto chiedono chiarezza e ulteriori precisazioni in merito alle modalità di pagamento “domani entra in vigore il Bonus/Malus introdotto con la legge di Bilancio 2019 ma Case costruttrici e Dealer non conoscono ancora le modalità operative per attuare la misura – si legge nella nota – e in merito all’applicazione del malus, nei giorni scorsi l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la risoluzione che istituisce solamente il codice tributo da utilizzare per il pagamento dell’imposta, senza fornire ulteriori precisazioni né chiarire i termini per effettuare il pagamento. Sul fronte bonus, invece, manca ancora il decreto interministeriale di attuazione e non c’è traccia della piattaforma on line per richiedere gli incentivi. Le Associazioni rappresentanti la filiera industriale e commerciale del settore automobilistico in Italia, nonostante le ripetute istanze di chiarimento poste alle Istituzioni competenti, esprimono forti preoccupazioni circa le ripercussioni che tali incertezze stanno già determinando sul mercato e sull’operatività delle imprese. Auspichiamo quindi che si possa disporre al più presto di un quadro normativo e regolatorio chiaro e, come già ribadito in più occasioni, confermiamo la nostra disponibilità ad un confronto con le Istituzioni per approfondire e delineare un piano integrato e organico di promozione della mobilità a basse emissioni, dell’infrastrutturazione per la ricarica dei veicoli e per il rinnovo del parco circolante più inquinante, che sia coordinato con le politiche locali e coerente con quelle europee”.

Previste 4 fasce di pagamento una tantum

Di sicuro, in base alle emissioni dichiarate dal costruttore su ogni singolo modello, è previsto il pagamento di una tassa una tantum tramite modello F24 al momento dellʼimmatricolazione. La suddivisione avviene in 4 fasce di pagamento a seconda delle emissioni

Malus di 1.100 euro  con emissioni da 161 fino ai 175 g/km di Co2;
Malus di 1.600 euro con emissioni da 176 a 200 g/km di Co2:
Malus di 2.000 euro con emissioni dai 201 ai 250 grammi di Co2;
Malus di 2.500 euro per le auto che superano i 250 grammi di Co2 per chilometro.

I modelli “tassati”

1° SCAGLIONE (161 G/KM – 175 G/KM), ECOTASSA 1.100 EURO

Alfa Romeo Giulietta
Alfa Romeo Giulietta benzina (da 25.550 euro)
Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 200 CV B-Tech (49.500 euro)
Alfa Romeo  4C Spider (da 76.650 euro)
Audi S3 Sportback
Audi S1 (da 33.900 euro)
Audi S3 Sedan (43.750 euro)
Audi S3 Sportback (43.150 euro)
Audi S4 (66.700 euro)
Audi S4 Avant (68.300 euro)
Audi A6 allroad 3.0 TDI 320 CV (da 73.000 euro)
Audi A8 TFSI (da 96.900 euro)
Audi S5 Sportback (71.880 euro)
Audi S5 (72.200 euro)
Audi Q7 V6 (da 65.350 euro)

BMW serie 3 Touring
BMW M140i 3p. (48.850 euro)
BMW M140i 5p. (49.650 euro)
BMW serie 3 Touring (340iA e 335dA) (da 54.550 euro)
BMW serie 3 Gran Turismo (340iA e 335dA) (da 58.000 euro)
BMW sere 5 (540i e M550d) (da 66.750 euro)
BMW serie 7 (750d e 740Ld Eccelsa e Luxury) (da 115.350 euro)
BMW M 240i Coupé (da 54.400 euro)
BMW M 240i Cabrio (59.100 euro)
BMW serie 4 Coupé (440i e 435d no Advantage) (da 63.650 euro)
BMW 435d Cabrio (da 70.700 euro)
BMW serie 4 Gran Coupé (440i Advantage e 435d) (da 63.650 euro)
BMW 640d Gran Turismo (no Business) (da 82.450 euro)
BMW X3 (2.0 benzina e xDriveM40d) (da 49.450 euro)
BMW X4 (2.0 benzina e xDriveM40d) (da 54.950 euro)
BMW X5 xDrive30d (da 74.000 euro)
BMW X7 xDrive30d (94.000 euro)

Cupra Ateca (45.100 euro)

dr4 benzina (18.100 euro)
dr Evo5 benzina (17.100 euro)
dr6 (GPL e metano) (da 22.100 euro) Fiat 500L Cross

Fiat Tipo 1.4 T-Jet 5p. Lounge (20.900 euro)
Fiat Tipo SW 1.4 T-Jet 120 CV Lounge (22.150 euro)
Fiat  500L 1.4 Cross (22.650 euro)

Ford Mondeo SW

Ford Mondeo 4p. AWD (46.700 euro)
Ford Mondeo 5p. AWD (46.700 euro)
Ford Mondeo SW AWD (47.950 euro)
Ford Kuga (2.0 TDCi 120 CV Powershift e diesel 4WD) (da 31.250 euro)

Honda CR-V
Honda CR-V 1.5 T 193 CV (da 37.800 euro)

Hyundai Tucson benzina (da 23.750 euro)
Hyundai Santa Fe (da 50.950 euro)

Infiniti  Q30 2.0t (da 38.730 euro)
Infiniti  QX30 benzina (48.050 euro)

Jaguar XE benzina (da 41.335 euro)
Jaguar XF 2.0 250 CV (54.175 euro)
Jaguar XF Sportbrake benzina (56.675 euro)
Jaguar E-Pace 2.0D 240 CV (da 56.050 euro)
Jaguar F-Pace (2.0D 240 CV e 3.0 D) (da 58.565 euro)

Jeep Renegade 2.0 Mjt (da 34.300 euro)
Jeep Compass 2.0 Multijet (no Trailhawk) (da 34.500 euro)
Jeep Cherokee (no Active Drive II) (da 44.100 euro)

Kia Stinger diesel AWD (52.100 euro)
Kia Sportage benzina automatica (da 33.100 euro)

Land Rover Discovery Sport 2.0 TD4 integrale (da 40.400 euro)
Land Rover  Range Rover Evoque diesel integrale (da 40.130 euro)
Land Rover Range Rover Velar (2.0 D 240 CV e 3.0D V6) (da 63.900 euro)

Lexus LS (da 106.100 euro)

Lotus Elise Elise 1.8 (da 55.500 euro)

Mazda CX-5 benzina 4WD (da 35.700 euro)

Mercedes classe B (220 e 250 4Matic) (da 34.140 euro)
Mercedes classe S (450, no 4Matic Premium, 500 e 400 d) (da 104.290 euro)
Mercedes CLA (220 e 250) (da 41.090 euro)
Mercedes CLA S.W. (220 e 250) (da 41.700 euro)
Mercedes SLC 300 (da 49.742 euro)
Mercedes GLA benzina (no 200) (da 31.730 euro)
Mercedes GLC (250 e 250 d) (da 51.724 euro)
Mercedes GLC Coupé (250 e 350 d) (da 56.060 euro)

Mitsubishi Outlander (benzina e GPL 4WD) (da 31.000 euro)

Opel Insignia 2.0 CDTI AWD (39.050 euro)
Opel Insignia Sports Tourer 2.0 CDTI AWD (da 40.050 euro)
Opel Zafira benzina manuale (da 28.900 euro)
Opel Cascada 1.6 Turbo (37.880 euro)
Opel Mokka X (benzina automatica o integrale) (da 26.650 euro)

Porsche Panamera 3.0 (no Sport Turismo ed Executive) (da 98.047 euro)
Porsche Cayman (58.858 euro)
Porsche Boxster (60.932 euro)
Porsche Macan (2.0 e Diesel) (da 62.898 euro)

Renault Mégane R.S. (36.750 euro)
Renault Talisman benzina (da 42.400 euro)
Renault Talisman Sporter benzina (da 43.400 euro)
Renault Koleos (da 39.150 euro)

Skoda Superb Wagon 2.0 TSI (48.950 euro)

Ssangyong Tivoli (benzina, GPL automatica Dream e Icon e diesel automatica) (da 19.600 euro)
Ssangyong XLV benzina (da 17.950 euro)
Ssangyong Korando (benzina trazione anteriore e GPL trazione anteriore) (da 21.650 euro)

Subaru Levorg (no Free) (da 32.590 euro)
Subaru Forester (2.0 Free, Style e Premium, diesel automatica) (da 33.000 euro)
Subaru Outback benzina (da 38.090 euro)

Suzuki Jimny automatica (25.100 euro)

Volvo V90 Cross Country
Volvo V60 T6 (53.570 euro)
V90 Cross Country T5 (61.100 euro)
XC40 benzina AWD (da 40.000 euro)
XC60 T5 (da 52.250 euro)

2° SCAGLIONE (176 G/KM – 200 G/KM), ECOTASSA DI 1.600 EURO

Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 280 CV (da 57.900 euro)
Alfa Romeo Stelvio 2.0 Turbo (da 53.300 euro)

Audi RS3 Sportback
Audi RS3 Sedan (57.300 euro)
Audi RS3 Sportback (55.600 euro)
Audi RS4 Avant (89.500 euro)
Audi RS5 (91.500 euro)
Audi Audi S5 Cabrio (78.400 euro)
Audi TT RS (76.000 euro)
Audi TT Roadster RS (78.700 euro)
Audi SQ5 (72.900 euro)
Audi Q7 TDI V8 (da 101.900 euro)
Audi Q8 (da 80.050 euro)

BMW M 140i xDrive 3p. (51.350 euro)
BMW M 140i xDrive 5p. (52.150 euro)
BMW 340iA xDrive Touring (da 57.750 euro)
BMW  serie 5 Touring (540i e M550d) (da 69.800 euro)
BMW M 240i xDrive Coupé (56.900 euro)
BMW M 240i xDrive Cabrio (61.600 euro)
BMW 440i Cabrio (da 70.850 euro)
BMW 440i Gran Coupé (no Advantage) (da 66.850 euro)
BMW 640i Cabrio (da 97.850 euro)
BMW 640i Gran Turismo (da 76.350 euro)
BMW X3 xDriveM40i (74.100 euro)
BMW X4 xDriveM40i (78.850 euro)
BMW X5 (benzina e M50d) (da 77.000 euro)
BMW X6 (no M50d) (da 76.450 euro)
BMW X7 (no xDrive30d) (da 97.000 euro)

Chevrolet Camaro 2.0 (44.610 euro)
Chevrolet Camaro Cabriolet 2.0 (52.280 euro)

DR dr3 benzina (16.600 euro)
DR dr6 benzina (21.600 euro)

Ford Mustang 2.3 manuale (42.600 euro)
Ford Mustang Convertible 2.3 manuale (47.100 euro)
Ford Kuga (benzina e 2.0 TDCi 180 CV manuale) (da 25.500 euro)
Ford Edge 2.0 EcoBlue 240 CV (da 56.000 euro)

Honda Civic Type-R (42.300 euro)

All-New Hyundai i30 N (33)

Hyundai i30 (N e N Performance) (da 34.250 euro)

Jaguar XF 2.0 300 CV (61.915 euro)
Jaguar XJ (da 90.780 euro)
Jaguar F-Type 2.0 (da 63.540 euro)
Jaguar F-Type Convertibile 2.0 (da 70.720 euro)
Jaguar E-Pace benzina (da 43.900 euro)
Jaguar F-Pace benzina (da 57.315 euro)

Jeep Compass (benzina 4WD e Trailhawk) (39.000 euro)
Jeep Wrangler diesel (da 49.600 euro)
Jeep Cherokee Active Drive II (53.400 euro)
Jeep Grand Cherokee diesel (da 58.800 euro)

Kia Optima SW benzina (46.600 euro)

Land Rover Discovery Sport (2.0 290 CV e 2.0 SD4) (da 55.100 euro)
Land Rover Discovery diesel (da 61.700 euro)
Land Rover Range Rover Evoque benzina (46.230 euro)
Land Rover Range Rover Evoque Convertibile (da 60.530 euro)
Land Rover Range Rover Velar benzina (da 60.100 euro)
Land Rover Range Rover Sport 3.0 diesel (da 73.300 euro)
Land Rover Range Rover 3.0 diesel (da 108.300 euro)

Mahindra XUV500 (da 21.454 euro)

Maserati Ghibli Diesel (da 73.786 euro)
Maserati Quattroporte Diesel (da 106.490 euro)
Mercedes classe B (250 trazione anteriore) (35.900 euro)
Mercedes classe C (63 AMG e 63 AMG S) (da 99.938 euro)
Mercedes classe C S.W. (63 AMG e 63 AMG S) (da 101.452 euro)
Mercedes E 53 AMG (94.673 euro)
Mercedes E 53 AMG S.W. (98.994 euro)
Mercedes classe E Coupé V6 (da 81.640 euro)
Mercedes E 450 Cabrio (da 88.100 euro)
Mercedes S 450 Premium (107.570 euro)
Mercedes CLA 45 AMG (60.850 euro)
Mercedes CLA 45 AMG S.W. (61.460 euro)
Mercedes CLS 450 (da 81.980 euro)
Mercedes SLC 43 AMG (70.069 euro)
Mercedes SL 400 (107.830 euro)
Mercedes GLE (da 70.700 euro)

Opel Insignia GSi (45.550 euro)
Opel Insignia Sports Tourer 2.0 BiTurbo CDTI (da 45.550 euro)
Opel Zafira automatica (da 31.200 euro)

Porsche Panamera (2.9 benzina, 3.0 Sport Turismo ed Executive) (da 105.623 euro)
Porsche Cayman S (72.321 euro)
Porsche Boxster S (74.395 euro)
Porsche 911 (Carrera e Carrera S) (da 104.483 euro)
Porsche 911 Carrera Cabriolet (da 117.903 euro)

Ssangyong Tivoli 4WD (no GPL) (da 25.800 euro)
Ssangyong XLV 4WD benzina (da 27.250 euro)
Ssangyong Korando AWD Limited (no diesel) (da 28.550 euro)
Ssangyong Rexton trazione posteriore (da 37.000 euro)

Subaru BRZ (34.590 euro)
Subaru Forester XT (44.090 euro)

Toyota GT86 (da 33.400 euro)
Toyota Land Cruiser 3p. (da 42.900 euro)
Toyota Land Cruiser 5p. (da 60.100 euro)

Volkswagen Touareg (da 62.600 euro)

Volvo S60 Polestar (65.550 euro)
Volvo S90 T6 (64.090 euro)
Volvo V90 T6 (67.050 euro)
Volvo V90 Cross Country T6 (68.900 euro)
Volvo XC60 T6 (61.950 euro)
Volvo XC90 benzina (da 66.350 euro)

3° SCAGLIONE (201 G/KM – 250 G/KM), ECOTASSA DI 2.000 EURO

Alfa Romeo Giulia Giulia Quadrifoglio (88.050 euro)
Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio (98.550 euro)

Aston Martin Vantage (da 160.772 euro)
Aston Martin DB11 V8 (192.262 euro)

Audi S6 (87.000 euro)
Audi S6 A6 Avant (S6 e RS6) (da 89.400 euro)
Audi S6 A7 Sportback (S7 e RS7) (da 99.900 euro)

Bentley Bentayga Diesel (da 184.500 euro)

BMW M5 (124.000 euro)
BMW M2 (68.900 euro)
BMW M4 (85.500 euro)
BMW M4 Cabrio (93.650 euro)
BMW serie 6 Cabrio (650 e M6) (da 113.050 euro)
BMW M850i (132.100 euro)
BMW X6 M50d (105.150 euro)

Cadillac CT6 (da 78.880 euro)
Cadillac  XT5 (da 56.200 euro)

Dallara Stradale (da 191.100 euro)

Ferrari Portofino (198.061 euro)

Ford Ford Mustang 2.3 automatica (45.000 euro)
Ford Mustang Convertible 2.3 automatica (49.500 euro)

Honda NSX (203.000 euro)

Infiniti Q50

Infiniti Q50 3.0 (da 61.900 euro)
Infiniti Q70 benzina (69.400 euro)
Infiniti Q60 3.0 (da 64.400 euro)

Jaguar F-Type 3.0 (da 73.170 euro)
Jaguar F-Type Convertibile 3.0 (da 89.350 euro)

Jeep Wrangler benzina (57.000 euro)
Jeep Wrangler Unlimited benzina (60.500 euro)
Jeep Grand Cherokee V6 benzina (76.500 euro)

Kia Stinger benzina (59.000 euro)

Land Rover Discovery Sport 2.0 241 CV (45.900 euro)
Land Rover Discovery benzina (60.900 euro)
Land Rover Range Rover Sport (2.0 benzina e V8 diesel) (da 71.100 euro)
Land Rover Range Rover (diesel V8 e diesel LWB) (da 122.100 euro)

Lotus Exige (da 83.770 euro)
Lotus Exige Roadster (da 83.770 euro)
Lotus Evora (da 105.100 euro)

Maserati Levante Diesel (da 79.107 euro)
McLaren 540C (178.000 euro)
McLaren 570GT (206.500 euro)
McLaren 570S (196.000 euro)
McLaren 570S Spider (216.450 euro)
McLaren 720S (da 254.620 euro)

Mercedes C 43 AMG (79.559 euro)
Mercedes C 43 AMG S.W. (81.134 euro)
Mercedes classe C Coupé benzina (da 79.955 euro)
Mercedes classe C Cabrio benzina (da 89.057 euro)
Mercedes classe E (63 AMG e 63 AMG S) (da 124.294 euro)
Mercedes classe E S.W. (V6 e V8) (da 72.741 euro)
Mercedes E 53 AMG Cabrio (98.216 euro)
Mercedes S 560 (da 122.570 euro)
Mercedes classe S Coupé (no AMG) (da 107.087 euro)
Mercedes S 560 Cabrio (da 156.741 euro)
Mercedes CLS 53 AMG (111.510 euro)
Mercedes SL 500 (126.510 euro)
Mercedes GT Coupé 4 6 cilindri (da 101.775 euro)
Mercedes GLC 43 AMG (75.504 euro)
Mercedes GLC Coupé 43 AMG (78.470 euro)
Mercedes GLE Coupé V6 (da 74.413 euro)
Mercedes GLS V6 (da 85.520 euro)

Mitsubishi Pajero (da 40.950 euro)

Nissan 370Z (da 36.550 euro)

Porsche Panamera 4.0 Turbo (da 165.681 euro)
Porsche Cayman GTS (83.945 euro)
Porsche Boxster GTS (86.019 euro)
Porsche 911 3.0 (no Carrera, Carrera S, GT2 e GT3) (da 112.447 euro)
Porsche 911 Cabriolet (no Carrera) (da 125.867 euro)
Porsche Macan V6 benzina (da 69.410 euro)
Porsche Cayenne V6 benzina (da 82.551 euro)

Ssangyong Rexton 4WD (da 39.900 euro)

4° SCAGLIONE (OLTRE 251 G/KM), ECOTASSA DI 2.500 EURO

Ferrari 488 GTB (231.735 euro)
Ferrari 488 Spider (257.182 euro)
Ferrari F12 (da 280.388 euro)
Ferrari GTC4 Lusso (da 235.025 euro)
Ferrari 812 Superfast (302.808 euro)
Ferrari LaFerrari Aperta (1.862.501 euro)

Ford Mustang V8 (da 49.500 euro)
Ford Mustang Convertible V8 (da 54.000 euro)

Infiniti QX70 (da 58.850 euro)

Jaguar F-Type V8 (da 124.930 euro)
Jaguar F-Type Convertibile V8 (da 132.110 euro)

Jeep Grand Cherokee V8 (da 86.000 euro)
Lamborghini Huracán (da 187.500 euro)
Lamborghini Huracán Spyder (da 205.800 euro)
Lamborghini Aventador (347.997 euro)
Lamborghini Aventador Roadster (387.173 euro)
Lamborghini Urus (210.499 euro)

Land Rover Range Rover Sport 5.0 V8 (da 104.200 euro)
Land Rover Range Rover Coupé (302.200 euro)
Land Rover Range Rover 5.0 (da 131.100 euro)

Lexus RC F (da 91.000 euro)
Lexus LC V8 (da 108.000 euro)

Maserati Ghibli benzina (da 78.582 euro)
Maserati Quattroporte benzina (da 123.794 euro)
Maserati Levante benzina (da 84.733 euro)

McLaren 600LT (238.500 euro)

Mercedes classe E 450 (da 68.311 euro)
Mercedes classe S (63 AMG e 600) (da 177.820 euro)
Mercedes classe S Coupé AMG (da 194.661 euro)
Mercedes classe S Cabrio AMG (da 202.174 euro)
Mercedes SL 63 AMG (171.260 euro)
Mercedes GT (da 132.200 euro)
Mercedes GT Roadster (da 144.770 euro)
Mercedes GT Coupé 4 V8 (da 164.068 euro)
Mercedes GLC V8 (da 107.500 euro)
Mercedes GLC Coupé V8 (da 99.350 euro)
Mercedes GLE Coupé V8 (da 94.753 euro)
Mercedes GLS V8 (da 107.500 euro)
Mercedes classe G (da 117.520 euro)

Nissan 370Z 370Z Roadster (45.010 euro)
Nissan GT-R (da 104.400 euro)

Porsche 911 (GT2 RS. GT3 RS e GT3) (da 162.601 euro)
Porsche Cayenne Turbo (148.687 euro)

Rolls-Royce Ghost (da 287.500 euro)
Rolls-Royce Wraith (302.500 euro)

Subaru WRX (49.090 euro)