Sanita’: Pediatri, scontro istituzionale Governo-Regioni

Roma, 5 set – ”Abbiamo assistito a uno scontro istituzionale tra Regioni e governo. Da un lato il governo ha cercato di modificare la struttura del territorio,

dall’altro le Regioni, che hanno problemi di bilancio e cercano di dismettere alcune strutture, pensano di mettere sul territorio quei medici che usciranno dalle dismissioni. La sanita’ non e’ un problema ragionieristico”. E’ il commento in diretta a Tgcom24 di Giuseppe Mele, presidente della federazione Medici pediatri italiani, alla piano di riforma e taglio della sanita’. Sulle prerogative per scongiurare una protesta dei medici, Mele spiega: ”Non possiamo immaginare che il territorio non abbia una sua specificita’. Noi sosteniamo il decreto Balduzzi e speriamo che questo non venga modificato. Quello che ci preoccupa e’ che si immagini un tetto di spesa per ogni sanitario e per ogni cittadino.

Nel decreto cosi’ com’e’ di cio’ non si parla, speriamo che non venga modificato”.