Cinquant’anni con Nutella, grande festa a Napoli con Mika in concerto

NAPOLI – Cinquant’anni fa nasceva la Nutella.

E che mondo sarebbe stato senza? Certamente un po’ più amaro. Ecco perché per ringraziare la dolcezza made in Italy, che da mezzo secolo allieta le nostre giornate, si è tenuta una festa speciale nel fine settimana appena trascorso. Ad ospitare il Nutella Day italiano, così sono stati denominati i giorni all’insegna del divertimento e del buon gusto, è stata Napoli. Una delle città con maggior densità di popolazione e cultura del sud Italia. E, a proposito di cultura, anche la Nutella ne ha una propria. L’antenato del cremoso cioccolato fu il Giandujot, che aveva una forma solita e comune, fin quando nel 1951 venne reso più denso e morbido per essere messo in barattolo. La cui etichetta esponeva, proprio quel nome commerciale e simbolico, che da li a poco si sarebbe espanso in tutto il mondo. Ad allietare e ad animare la serata conclusiva dei festeggiamenti, la star internazionale Mika, che ha aperto il suo unico concerto italiano in questo 2014 con uno dei suoi maggiori successi, “Relax, take it easy” entusiasmando il pubblico presente in piazza Plebiscito. Il coinvolgimento in continua crescita ha poi toccato l’apice con l’entrata in scena di Chiara Galiazzo, l’ormai ex vincitrice della sesta edizione di X Factor, il cui talento è stato notato dal giovane cantante libanese a tal punto da incidere con lei un singolo che prende il nome di “Stardust”, dolcemente cantato davanti a migliaia di persone partecipi ed emozionati. L’evento, è stato seguito anche in diretta streaming, riscuotendo un enorme successo. E non poteva essere altrimenti, perché come la Nutella, anche la musica allieva la fame dello spirito.