In pronto soccorso arrivano i volontari per supportare i pazienti di Corigliano Rossano

La presenza dei volontari ha l'obiettivo di migliorare l’esperienza dei pazienti e alleggerire il carico di lavoro di medici e infermieri

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – Prende il via presso l’ Ospedale di Rossano-Corigliano, il progetto sperimentale di umanizzazione e cura in Pronto soccorso grazie alla presenza di volontari appartenenti al gruppo AVO ( Associazione Volontari Ospedalieri ) , e a seguito di un protocollo di intesa tra la direzione medica – Spoke Corigliano–Rossano-Dott.ssa Maria Bernardi e il Dipartimento Emergenza Urgenza-Asp Cosenza – Dott. Riccardo Borselli, l’Associazione Volontariato AVO Sez. Rossano-Presidente Dott. Danilo Ferigo, l’U.O.C. Pronto soccorso P.O. Rossano- Dott.ssa M. Valenti. Scopo del suddetto Protocollo di intesa, è stabilire i termini e le condizioni sotto i quali i volontari forniti dall’AVO presteranno supporto presso il Pronto soccorso.

Volontari in pronto soccorso

Gli stessi, fanno parte di un team di persone qualificate che, attraverso corsi di formazione, acquisiscono doti di ascolto, di accompagnamento all’intervento, anche nelle situazioni più difficili, sostenendo la persona quando è sola e non autonoma, fornendo indicazioni di carattere non sanitario o sui processi tipici dell’area emergenza-urgenza.

Dunque, la presenza dei volontari AVO, potrà significativamente migliorare l’esperienza dei pazienti e alleggerire il carico di lavoro del personale medico ed infermieristico poiché, pur avendo, allo stato, personale sufficiente per garantire una accoglienza adeguata per i pazienti e accompagnatori, si è ritenuto indispensabile comunque coordinarsi con il terzo settore, ai quali, quindi sarà chiesto di:

Accogliere i codici non urgenti; Fornire indicazioni ed informazioni a tutti – compresi gli accompagnatori – sul Triage, sui tempi di attesa previsti, sulle principali attività del Servizio di Emergenza-Urgenza, su eventuali percorsi verso altri servizi; Stare accanto alla persona per alleviare situazioni di ansia e collaborare con il personale del Triage; Svolgere attività di Customer Satisfiction attraverso l’ascolto; Contribuire ad assicurare la riservatezza e la dignità della persona in un momento di particolare fragilità.

L’obiettivo più importante è migliorare i percorsi, utilizzando un operatore AVO per contenere l’afflusso improprio di accompagnatori, parenti e familiari e quindi, migliorare il percorso di cura per il paziente.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Ponte stretto messina

Espropri Ponte, il neo sportello nel caos: «operatori non in grado di dare informazioni»

REGGIO CALABRIA - Gli operatori dello sportello istituito dalla società "Ponte sullo Stretto" nel Comune di Villa San Giovanni "non sono in grado di...
Scuola estate

Scuole aperte anche in estate. Firmato il decreto con 400 milioni per le attività...

COSENZA - Scuole aperte anche in estate. Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha firmato il decreto che stanzia 400 milioni di...
universita_magna_grecia_catanzaro-

Epilessia, il progetto di ricerca della ‘Magna Grecia’ scelto tra 300 in tutta Italia

CATANZARO - "Un progetto di ricerca dell'Università Magna Graecia di Catanzaro, finalizzato all'identificazione di nuovi biomarcatori del microbiota intestinale che possono essere d'ausilio nella...
parco-robinison_eco-avventura

Rende, ‘Eco avventura’: l’evento gratuito rivolto a bimbi e famiglie al Parco Robinson

RENDE (CS) - L’agenzia di animazione ”Le Sorelle Mastrosimone “ dopo il successo della scorsa stagione annuncia la seconda edizione di “Eco avventura” ....
Sorianello

Scomparso da Sorianello si rifà vivo: «non cercatemi più, rientro quando sarò pronto»

VIBO VALENTIA - É un allontanamento volontario quello di Marco Stramondinoli, il fabbro 39enne di Sorianello di cui non si avevano notizie da ieri...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Espropri Ponte, il neo sportello nel caos: «operatori non in grado...

REGGIO CALABRIA - Gli operatori dello sportello istituito dalla società "Ponte sullo Stretto" nel Comune di Villa San Giovanni "non sono in grado di...

Epilessia, il progetto di ricerca della ‘Magna Grecia’ scelto tra 300...

CATANZARO - "Un progetto di ricerca dell'Università Magna Graecia di Catanzaro, finalizzato all'identificazione di nuovi biomarcatori del microbiota intestinale che possono essere d'ausilio nella...

Rende, ‘Eco avventura’: l’evento gratuito rivolto a bimbi e famiglie al...

RENDE (CS) - L’agenzia di animazione ”Le Sorelle Mastrosimone “ dopo il successo della scorsa stagione annuncia la seconda edizione di “Eco avventura” ....

Scomparso da Sorianello si rifà vivo: «non cercatemi più, rientro quando...

VIBO VALENTIA - É un allontanamento volontario quello di Marco Stramondinoli, il fabbro 39enne di Sorianello di cui non si avevano notizie da ieri...

Statale 106 nel Cosentino, strade dissestate e non illuminate: «grave pericolo»

CORIGLIANO ROSSANO (CS) - L'associazione 'Basta Vittime Sulla Strada Statale 106' "comunica di aver inoltrato più di una segnalazione, con il supporto tecnico-giuridico di...

Cosenza-Palermo: ecco i divieti di transito e sosta per la partita...

COSENZA - In previsione dell'incontro di calcio Cosenza-Palermo, valevole per la 33ma giornata del campionato di serie B e in programma allo Stadio San...