Atti criminali a Cassano, Papasso chiede un presidio fisso di forze dell’ordine e scrive al Prefetto

Il sindaco Giovanni Papasso ha scritto al prefetto di Cosenza per chiedere l’istituzione di un presidio fisso di forze dell’ordine a Marina di Sibari dopo gli attentati avvenuti nei giorni scorsi ad alcune attività commerciali

CASSANO ALLO IONIO (CS) – La missiva inviata alla Prefetta Vittoria Ciaramella parte proprio col riferimento ai fatti che si sono verificati recentemente a Marina di Sibari, riferibili a due incendi ai danni di due attività commerciali – una yogurteria e un bar-gelateria – avvenuti nel giro di un mese «certamente di matrice dolosa e che hanno destato forte allarme e preoccupazione. La richiesta – si sottolinea – è frutto di una necessità che si presenta come viva, urgente e palpitante in questo difficile momento».

Per l’amministrazione comunale cassanese Marina di Sibari rappresenta un fiore all’occhiello del Comune di Cassano All’lonio è un complesso turistico d’eccellenza e alla luce di quanto accaduto, si teme seriamente, che tali accadimenti possano avere gravi e irreparabili ripercussioni negative sull’imminente stagione estiva, causando nocumento dal punto di vista economico, ma anche sociale e culturale.

«Ho personalmente incontrato cittadini, commercianti e operatori turistici – annota il sindaco Papasso nella lettera – i quali mi hanno rappresentato uno stato d’animo di apprensione e inquietudine, pertanto, sono qui a chiederle che venga da subito istituito, per tutta l’estate e magari anche oltre, un presidio fisso delle forze dell’ordine. Tale presenza, oltre a garantire l’ordine e la sicurezza pubblica, sarebbe motivo di serenità poiché sinonimo di forte presenza dello Stato.

L’amministrazione comunale e, in particolare, il gabinetto del sindaco hanno voluto sottolineare che dopo gli episodi perpetrati con una certa spregiudicatezza e violenza sul territorio «non si è stati fermi ma ci si è subito messi all’opera per garantire vicinanza e sicurezza ad imprenditori e cittadini». «Esprimo preoccupazione per quanto sta accadendo – ha concluso Papasso – ma la fiducia nelle forze dell’ordine e nella magistratura è massima. Invito i cittadini ad unirsi, farsi forza e collaborare: insieme usciremo anche da questo momento difficile come sempre questa comunità, fatta soprattutto di gente onesta e laboriosa, ha sempre saputo fare».

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Vaccarizzo Albanese, rottura condotta: disagi per la cittadinanza

VACCARIZZO (CS) - “A causa della rottura di un tubo dell’acquedotto, verificatasi su via Scanderbeg, nella giornata di oggi, giovedì 23 maggio, potrebbe mancare...
Traffico caos Cosenza via Roma e centro città

Cosenza: “le modifiche alla viabilità non sono la causa del traffico. Servono infrastrutture di...

COSENZA - Un’accurata analisi ed un contributo sulla situazione della viabilità e in generale sulla mobilità a Cosenza arriva da Giuseppe Lo Feudo, Socio...

Paola, diciannovenne aggredito da due cani nel rione Croce

PAOLA (CS) - Aggredito da due cani sfuggiti al proprietario, un ragazzo di 19 anni finisce in ospedale. I fatti si sono verificati in...
Fentanyl

Allarme Fentanyl: “trovate tracce a Cosenza”. In campo una campagna di informazione

COSENZA - "Il fentanyl è un farmaco oppiaceo che negli Usa è arrivato a provocare 100mila morti per overdose solo nel 2022. È lecito...

«La farsa dei consiglieri di minoranza a Palazzo dei Bruzi. Perché non parlano coi...

COSENZA - "Quando tutto passa poi si dimentica, ma in politica la memoria è d'obbligo altrimenti l'azione diventa una farsa. Ed è una farsa...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza: “le modifiche alla viabilità non sono la causa del traffico....

COSENZA - Un’accurata analisi ed un contributo sulla situazione della viabilità e in generale sulla mobilità a Cosenza arriva da Giuseppe Lo Feudo, Socio...

Cosenza: prosegue la bonifica della auto abbandonate. Una cinquantina già rimosse,...

COSENZA – Auto abbandonate a Cosenza: come annunciato nelle scorse settimane è iniziato e sta proseguendo a ritmo serrato il lavoro di decoro di...

A Cosenza “Brasseur Hugo”: viaggio nel tempo e nei sapori. Ceni...

COSENZA – Da Brasseur Hugo a via Simonetta, nel cuore di Cosenza, si trova un angolo della vecchia Parigi. È più di un semplice...

Rende: posizionata, nella piazzetta di Surdo, una statua in onore di...

RENDE - Alla presenza di Santi Gioffrè, uno dei tre commissari che guidano il Comune di Rende, del parroco Don Pompeo Rizzo della parrocchia della...

Tre scosse di terremoto in successione con epicentro ad Acri. La...

ACRI (CS) - Trema la terra in Calabria con tre scosse di terremoto registrate in  successione in provincia di Cosenza. Epicentro di tutte le...

L’Arcomagno a San Nicola Arcella: uno dei siti turistici più belli...

SAN NICOLA ARCELLA (CS) – Arcomagno di San Nicola Arcella: uno dei siti turistici più belli e apprezzati d'Italia ma altrettanto “fragile”, che va...