Palazzi storici a Cassano, 2 milioni di euro per il completamento degli interventi - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Ionio

Palazzi storici a Cassano, 2 milioni di euro per il completamento degli interventi

Per il completamente delle opere si attende ora il via libera del Ministero delle Infrastrutture: l’Aterp soggetto attuatore

Avatar

Pubblicato

il

CASSANO ALLO IONIO (CS) – Poco meno di due milioni di euro per consentire il completamento dei lavori necessari alla fruizione di tre palazzi gentilizi cassanesi. È la somma che la giunta regionale ha stanziato per far ripartire la macchina dell’utilizzazione ed utilizzo dei tre storici manufatti un tempo di proprietà, rispettivamente, delle famiglie Oriolo, Pontieri-Gallo e Toscano. Gli immobili in questione erano già stati oggetto di interventi di radicali interventi di manutenzione straordinaria, a seguito di intese siglate col Comune di Cassano tra il 2006 ed il 2008.

I lavori, tuttavia, sebbene giunti ad uno stadio avanzato, non giunsero mai a compimento né comunque ad essi fece seguito alcuna procedura di affidamento, così aprendo le porte ad una nuova stagione di degrado e abbandono, aggravata dalle ripetute incursioni vandaliche. Adesso la svolta. «Da consigliere regionale di opposizione, raccogliendo l’appello lanciato dall’associazione “I care” – ricorda l’assessore regionale all’agricoltura e al welfare, Gianluca Gallo – attraverso un’interrogazione alla giunta regionale del tempo riportai all’attenzione dell’opinione pubblica la sorte dei tre palazzi gentilizi, esortando la Regione e l’Aterp ad adoperarsi per una loro effettiva valorizzazione. In questi mesi, in collaborazione con l’amministrazione comunale cassanese e nel costante confronto con il commissario regionale dell’Aterp, Paolo Petrolo, ed il dirigente del settore Lavori Pubblici della Regione, Francesco Tarsia, abbiamo lavorato in tal senso ed ora la giunta regionale ha fatto la sua parte, consentendo di individuare le giuste risposte. Ringrazio la collega assessore alle infrastrutture Domenica Catalfamo ed il presidente Nino Spirlì per aver preso a cuore la questione ed individuato le soluzioni opportune».

Nello specifico, attraverso la delibera licenziata dall’esecutivo regionale, attraverso una rimodulazione di risorse disponibili, si sottopone al Ministero delle infrastrutture un elenco di opere da realizzare, tra le quali quelle relative ai palazzi Oriolo, Pontieri-Gallo e Toscano, destinatarie di investimenti per un ammontare complessivo superiore all’importo di 1.900.000 euro. Una volta ottenuto il placet del ministero, avverrà il materiale trasferimento delle somme in favore dell’Aterp che a sua volta, in veste di soggetto attuatore, provvederà ad avviare le procedure per l’affidamento dei lavori necessari.

Ionio

Sbarco di migranti nel cosentino, ci sono anche 4 bambini

L’Amministrazione di Calopezzati è stata allertata dalle autorità competenti di un veliero con a bordo migranti ed un gommone sulle coste probabilmente utilizzato dagli scafisti

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

CALOPEZZATI (CS) – Macchina comunale e della solidarietà al lavoro ieri  a Calopezzati dove sono sbarcate una settantina di persone. L’Amministrazione, insieme al parroco ed alla Caritas parrocchiale si sono subito attivati per prestare soccorsi. Per motivi di sicurezza, il sindaco di Cariati, Filomena Greco, ha dato disponibilità ad accogliere nel proprio comune i migranti per i controlli sanitari.

L’imbarcazione a vela con 76 migranti era stata intercettata ieri a largo di Calopezzati. Subito la Capitaneria di porto di Corigliano-Rossano e una motovedetta della Guardia di finanza l’hanno raggiunta e poi scortata fino al porto di Corigliano Rossano. Sulla spiaggia invece, le forze dell’ordine hanno trovato un gommone, forse usato dai presunti scafisti per raggiungere terra e poi scappare.

Continua a leggere

Ionio

Ad Amendolara pittori in piazza per il Giubileo

L’estemporanea di pittura è promossa dal Comune e dalle parrocchie Madonna della Salute e Santa Margherita Vergine e Martire in occasione del Giubileo di Amendolara

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

AMENDOLARA (CS) – Si terrà domenica 1 agosto l’estemporanea di pittura per celebrare il Giubileo di Amendolara che abbraccia sia il Centenario della statua della Madonna della Salute (1920-2020), sia i cinquecento anni dalla fondazione del Convento di San Domenico (1521-2021).

Dalle ore 9 partiranno le iscrizioni con i pittori e gli aspiranti tali che potranno scegliere il luogo pubblico a loro più consono, nel territorio di Amendolara, per dipingere, nel rispetto dei temi del concorso e cioè: “La Madonna della Salute” nelle diverse espressioni devozionistiche e nelle manifestazioni popolari degli amendolaresi e “Il Complesso Monastico dei Domenicani”.

Le opere andranno consegnate il medesimo giorno entro le ore 19 in piazza Fanfani. Alle ore 22 spazio alla premiazione dopo che una qualificata giuria avrà valutato i lavori pervenuti. Premi in denaro per i vincitori (500 euro al primo classificato; 300 al secondo e 200 per il terzo). La manifestazione gode del contributo volontario di un cittadino di Amendolara, l’ingegnere Alberto Melidoro. Il regolamento completo è consultabile sulla pagina facebook ufficiale Comune di Amendolara.

Continua a leggere

Ionio

International Street Food, il festival del cibo di strada fa tappa nel cosentino

Il circuito più importante a livello nazionale aprirà la X edizione a Corigliano Rossano, sul Lungomare Santangelo

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

CORIGLIANO ROSSANO – Dopo circa un anno e mezzo, è tornata all’insegna dell’eccellenza, nelle maggiori piazze italiane la V Edizione dell’International Street Food 2021, il circuito più importante nazionale del cibo di strada. Sarà la città di Corigliano Rossano ad accogliere la X tappa di questa manifestazione, da giovedì 29 luglio a domenica 1 agosto 2021, (giovedì dalle ore 18, il venerdì, sabato e la domenica dalle ore 12), sul Lungomare Sant’Angelo.

Il pubblico ha accolto con molto entusiasmo questa manifestazione. Sono arrivati in molti, per gustare le prelibatezze cucinate dai protagonisti di questo Festival, gli chef su strada, che difendono con caparbietà e orgoglio i loro street food, all’insegna di tutti i cibi migliori di strada, dagli gli arrosticini, alle bombette pugliesi, all’ampredotto toscano, al coppo di pesce, alle prelibatezze dell’hamburgheria gourmet,  alla puccia pontina, al messicano, alla paella, non mancheranno la pizza ed i birrifici italiani.

Tanti ristoranti itineranti, chef qualificati pronti a stupire con le particolarità e la qualità della loro cucina. Eccellenza, originalità, tradizione e pulizia sono le parole d’ordine per ogni tappa di questo festival. Un appuntamento culinario di grande originalità per le cucine internazionali presenti, non tralasciando mai l’attenzione alle realtà gastronomiche regionali provenienti da tutta Italia.

“Siamo felici di essere tornati al nostro lavoro, senza nessuna polemica era ora che si riaprisse ad una attività commerciale come la cucina ed il cibo di strada, che fa parte della nostra cultura. L’entusiasmo della gente che è accorsa numerosa ci ha riempito il cuore di gioia” afferma Alfredo Orofino, organizzatore dell’International Street Food, soprannominato il re dello street food e  presidente dell’A.I.R.S. Associazione Italiana Ristoratori di Strada.

Sono state e saranno naturalmente utilizzate tutte le misure anti-covid, in ogni tappa. Dopo Corigliano Rossano sarà la volta di Marina di Massa (Massa Carrara) dal 30 luglio al 2 agosto. Molte altre tappe, nei mesi successivi, vedranno questa manifestazione in tutta Italia.

Continua a leggere

Di tendenza