I sapori delle clementine protagonisti all’Expo Kuwait – Italia 2020 - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Ionio

I sapori delle clementine protagonisti all’Expo Kuwait – Italia 2020

Avatar

Pubblicato

il

La manifestazione si terrà sino a sabato 8 febbraio, a Kuwait City

 

 

Corigliano – Rossano (Cs) – I sapori delle clementine protagonisti all’Expo Kuwait – Italia 2020. Degustate ed assaporate, assieme ad altre eccellenze enogastronomiche del made in Italy, in occasione della manifestazione che si terrà sino a sabato 8 febbraio, a Kuwait City. L’evento è organizzato con il patrocinio del Fondo Nazionale del Kuwait, dell’Autorità Nazionale per la Gioventù del Kuwait e dell’Ambasciata d’Italia in Kuwait.

Insieme alle oltre 80 aziende italiane presenti, tutte eccellenze nei vari settori dell’alimentare, del lusso, dell’abbigliamento e della tecnologia, a rappresentare la Calabria e l’intera rete Siamo Tutti Co-Produttori di Otto Torri sullo Jonio con Slow Food e della Comunità Slow Food Arberia Cosentina sono la responsabile della Rete Cristiana Smurra con l’Azienda di Agricoltura Sostenibile Biosmurra di Corigliano-Rossano la Pasticceria Artigianale Sweet Gate di Enzo Pellicorio di Acri con la quale Otto Torri sullo Jonio e la rete dei produttori Slow Food del territorio ha partecipato nei mesi scorsi ai celebri Mercatini di Natale 2019 di Rovereto.

A visitare ed apprezzare gli stand di Biosmurra presente con il succo di clementina 100%, con i formaggi affinati agli agrumi della Sibaritide dall’Azienda Radichino dei Fratelli Pira di Ischia di Castro e con i mieli agli agrumi del territorio dell’azienda Sposato di Acri insieme a quello di Sweet Gate con i suoi dolci di mandorla, taralli e bocconotti di Acri sono stati, nella giornata di ieri, il Principe Ereditario del Kuwait, lo Sceicco Al-Ahmed Al-Sabah e l’Ambasciatore italiano in Kuwait Carlo Baldocci.

 

Ionio

Cassano: dipendente positivo al covid, chiusi gli uffici demografici

Uffici chiusi al pubblico fino a venerdì 17 settembre mentre gli uffici di Lauropoli resteranno chiusi fino 21 settembre

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

CASSANO ALLO IONIO – Un dipendente del Comune di Cassano è risultato positivo al covid-19 e per questo è stata disposta la chiusura temporanea degli uffici demografici della sede centrale e della delegazione municipale della frazione Lauropoli. La responsabile dell’Area 1 – Affari Generali del Comune, Monica Fazzita, con una comunicazione urgente diramata stamattina, ha avvisato gli utenti che gli uffici demografici della sede di Cassano resteranno chiusi al pubblico da oggi fino a venerdì 17 settembre, mentre gli uffici della delegazione di Lauropoli resteranno chiusi sempre da oggi fino a martedì prossimo, 21 settembre.

Continua a leggere

Ionio

Schiavonea: l’ambulanza ritarda, muore 56enne. Presentato un esposto

La donna sarebbe stata colta da infarto. Il cadavere è stato posto sotto sequestro in attesa che l’autopsia stabilisca le cause del decesso

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – La Procura di Castrovillari ha aperto un’inchiesta per far luce sulla morte di una donna di 56 anni, avvenuta qualche giorno fa a Schiavonea di Corigliano Rossano. Secondo quanto si apprende la donna, avrebbe avvertito un malore e si sarebbe precipitata fuori dall’abitazione per chiedere aiuto per poi accasciarsi a terra.

Alcuni passanti hanno allertato i soccorsi e nel frattempo sono arrivati anche i carabinieri sul posto. L’ambulanza però sarebbe arrivata in notevole ritardo e tra l’altro senza il medico a bordo. Inutili i tentativi dei sanitari di rianimare la donna. Sono stati i familiari a presentare un esposto per far luce sull’accaduto e per sapere se la 56enne poteva essere salvata. La salma è stata sottoposta a sequestro per effettuare l’esame autoptico.

Continua a leggere

Ionio

Arrestato un 48enne di Cariati. Era destinatario di un mandato di cattura europeo

L’uomo è accusato di aver commesso reati contro il patrimonio e la persona anche con l’uso di armi

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

CARIATI (CS) – Destinatario di un mandato di cattura europeo, finisce in carcere un 48enne residente a Cariati rintracciato nelle campagne tra le province di Cosenza e Crotone. L’arresto è stato eseguito nella mattinata di oggi dai Carabinieri della Stazione di Cariati. Il 48enne M.T., era ricercato in tutta Europa e accusato di aver commesso sul territorio internazionale diversi reati contro il patrimonio e contro la persona, spesso con l’uso di armi. All’arrivo dei militari, dopo l’identificazione, si è immediatamente consegnato alla giustizia senza opporre resistenza nominando nell’immediatezza l’avvocato Raffaele Meles quale proprio legale di fiducia. Al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere di Castrovillari in attesa delle operazioni di estradizione.

Continua a leggere

Di tendenza