Tre arresti nel cosentino per spaccio di droga. Mezzo chilo di marijuana sequestrato

Gli uomini del commissariato di Polizia di Corigliano – Rossano hanno aumentato i controlli nelle zone dove è maggiormente diffuso il fenomeno dello spaccio di stupefacenti ovvero nei luoghi ad alta frequentazione giovanile

 

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – In due diverse circostanze sono state arrestate tre persone, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e sono stati sequestrati circa 500 grammi e più di marijuana. Nel primo episodio, la Squadra Volante dopo un breve inseguimento ha fermato nei pressi di Schiavonea un’auto con a bordo un soggetto che in tutti i modi aveva cercato di eludere il posto di controllo. Identificato in M.A. di anni 56 pluripregiudicato, è stata avviata un’accurata perquisizione personale e del veicolo. Nella tasca di un giubbotto i poliziotti hanno trovato più di mezzo etto di marijuana.

Nella serata di ieri invece, sulla strada statale 106 nell’area urbana di Rossano, gli agenti hanno controllato un’autovettura con a bordo due soggetti che viaggiavano con i finestrini palesemente abbassati nonostante il freddo. Alla vista del personale della Polizia di Stato hanno anche loro, cercato (invano) di evitare il controllo. Sottoposti a perquisizione, in una comune busta della spesa, poggiata sul tappetino lato passeggero sono stati trovati quattro involucri di cellophane trasparente, contenente marijuana, per un peso complessivo di 435 grammi.  I due, S.G. di 29 anni italiano e T.S. 27enne  di nazionalità marocchina, sono stati tratti in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio e tradotti presso la casa Circondariale di Castrovillari