ASCOLTA RLB LIVE
Search

Prove di gemellaggio tra il Codex di Rossano e quello di Berat

Il Sindaco Flavio Stasi e l’assessore al turismo Tiziano Caudullo hanno incontrato il Presidente della Repubblica di Albania, Ilir Meta, in occasione della visita istituzionale in corso a Plataci

 

 

CORIGLIANO ROSSANO – Un ponte tra Albania e Rossano. A voler sostenere il progettp é in prima persona il Presidente della Repubblica di Albania, Ilir Metà.

Il Sindaco Flavio Stasi e l’assessore al turismo Tiziano Caudullo hanno incontrato il Presidente della Repubblica di Albania, Ilir Meta, in occasione della visita istituzionale in corso a Plataci.

Stasi e Caudullo hanno ufficializzato intenzione di avviare il percorso di gemellaggio tra Corigliano-Rossano e Berat, in Albania. Le due città custodiscono due copie di codex purpureus appartenenti entrambi al gruppo dei manoscritti onciali greci risalenti al VI secolo circa; quello Rossanensis (conservato presso il Museo del Codex nel Centro Storico) e quello Beratinus (conservato presso l’Archivio Nazionale di TIRANA), tutti e due riconosciuti dall’UNESCO patrimonio universale dell’umanità e inseriti nel Registro della Memoria del mondo.

Al Presidente Meta, che ha espresso grande soddisfazione per la proposta che sosterrà in tutti i passaggi per avviare l’intesa tra le due amministrazioni comunali, è stata consegnata una riproduzione su tela della Tavola dei Canoni del Codex.