ASCOLTA RLB LIVE
Search

Da vent’anni convivono con le ‘eruzioni’ delle fognature, cittadini esasperati

Ben quindici denunce non sono bastate a sollecitare l’intervento delle autorità competenti che continuano ad ignorare il problema affermando che il Comune non riesce a trovare la planimetria della rete fognaria

 

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – Venti anni di convivenza con i reflui fognari in strada. Un gruppo di cittadini di via San Francesco Sales è ormai esasperato dai disagi provocati puntualmente dalle piogge che fanno ‘esplodere’ le fogne riversando la melma di fronte le loro case. Per sollecitare l’intervento delle autorità competenti, dopo ben quindici denunce, hanno presentato un esposto alle Procure di Castrovillari e Catanzaro sperando che ciò possa far sì che il tombino che dal 2004 ‘erutta’ venga riparato. I liquami maleodoranti pare che oltre a creare malcontento tra i residenti rappresentino un problema ambientale per le vicine colture e gli agrumeti. Il mancato ripristino, secondo quanto riferito ai cittadini dagli uffici comunali, sarebbe addebitabile al fatto che in municipio non esistono i documenti del progetto della rete fognaria necessari a pianificare la riparazione.

 

CONTINUA A LEGGERE SU QUICORIGLIANOROSSANO.IT