Detenzione illegale di cardellini: 28 esemplari chiusi in gabbia

Tre uomini sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri forestali per aver detenuto illegalmente specie protette in alcune gabbie di legno nei magazzini e sui terrazzi

- Pubblicità Clikio single-

 

VILLAPIANA (CS)  – I militari della Stazione Carabinieri  Forestale di Castrovillari e di Corigliano, coadiuvati dai Carabinieri della Sezione Operativa Antibracconaggio e Reati in danno degli Animali (Soarda) dell’Organizzazione Forestale Ambientale e Agroalimentare dell’Arma, hanno segnalato alla Procura della Repubblica di Castrovillari, tre uomini di Villapiana. Questi non sono riusciti a fornire ai militari, la documentazione attestante la lecita provenienza di cardellini (Carduelis carduelis) e di altra avifauna rinvenuta durante le perquisizioni: il primo controllo è stato effettuato ad un uomo, che li deteneva in un vano magazzino di un fabbricato a Villapiana, nel quale sono stati rinvenuti, rinchiusi in gabbiette di legno, 11 esemplari di “cardellino”.  Viste le condizioni, degli esemplari della specie particolarmente protetta, si è ritenuto di affidarli alle cure del Cras di Rende (Centro per il Recupero della Fauna Selvatica).

Il secondo detentore illegale residente a Villapiana, li aveva sistemati nelle pertinenze di un suo fabbricato dove sono stati trovati altri 7 esemplari rinchiusi in gabbiette ed un terzo uomo sempre di Villapiana, ne aveva altri 10 su un terrazzo, tutti chiusi in gabbiette metalliche. Constatate le loro accettabili condizioni di salute e alimentazione, gli esemplari sono stati per la maggior parte rimessi in libertà all’interno della Riserva Naturale della Foce del Fiume Crati. I cardellini, sono specie protetta che non è possibile detenere se non si dimostra la legittima provenienza o una speciale autorizzazione. Sono stati anche rinvenuti in gabbie, altri uccelli tra canarini e canarini ibridizzati, specie non protette, ma la cui detenzione è comunque soggetta ad autorizzazione in considerazione del numero di esemplari allevati.

Contro il prelievo eccessivo di cardellini allo stato selvatico, sono state applicate le vigenti norme che ne contrastano la detenzione illegale. Riguardo la materia, nei mesi scorsisi è svolta nella sibaritide l’operazione, “Osei 2”, che ha visto impegnato militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e del Gruppo Carabinieri Forestale di Cosenza oltre alle Stazioni dell’area sotto il coordinamento dalla Procura della Repubblica di Castrovillari che hanno individuato una vera e propria organizzazione costituita da cittadini di Corigliano e Rossano con il sequestro di oltre 3000 capi di avifauna per la maggior parte non cacciabile appartenenti alla specie di “Fringilidi” smantellando una illecita attività di caccia riconducibile al turismo venatorio

 

 

- Pubblicità sky-

Correlati

Montalto Uffugo, ristrutturato un edificio destinato alle associazioni di volontariato

MONTALTO UFFUGO - A Santa Maria La Castagna di Montalto Uffugo, un vecchio edificio scolastico in disuso è stato riefficientato dall’amministrazione comunale guidata dal...

Sibari: nei magazzini del Parco Archeologico quasi 500 mila reperti

CASSANO ALLO IONIO (CS) - Circa 20mila cassette, quasi 500mila reperti, per la maggior parte ancora inediti provenienti dall'area jonica della Calabria del Nord...

Palio di Bisignano, eletto il nuovo capitano del Rione Santa Croce

BISIGNANO (CS) - Si sono svolte ieri nei locali della parrocchia di Santa Croce le elezioni del nuovo capitano del Rione, dopo che Andrea...

Code e disagi a Camigliatello Silano, Tavernise «gestione turistica da serie D»

COSENZA - Dopo le segnalazioni degli utenti e i disagi vissuti ieri da chi ha deciso di recarsi a Camigliatello, interviene "È assurdo pensare...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

La Farmacia dei servizi arriva anche in Calabria per ridurre le liste d’attesa

CATANZARO - Parte anche in Calabria la sperimentazione della Farmacia dei servizi. Lo riferisce una nota del Dipartimento Salute e Servizi socio-sanitari della Regione...

Il procuratore Spagnuolo lancia l’allarme: «è emergenza droga a Cosenza»

COSENZA - "La droga e la sua diffusione tra i giovani, e non solo, è la prima emergenza che c'è a Cosenza". Lo ha...

Volo d’urgenza dalla Calabria per salvare un 44enne in pericolo di vita

ROMA -  Si è concluso nel primo pomeriggio il volo salva-vita effettuato da un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare, decollato dall’aeroporto...

Premiati al Quirinale, il sindaco Caruso incontra la scuola Don Milani-De Matera

COSENZA - Sono stati ricevuti a Palazzo dei Bruzi dal Sindaco Franz Caruso gli allievi delle classi VA e VB dell'Istituto comprensivo "Don Milani-De...

Cosenza, in arrivo 4 finanziamenti di oltre 2milioni per le politiche sociali

COSENZA - "Abbiamo ottenuto 4 nuovi importanti finanziamenti, per un importo complessivo pari a circa 2milioni e 700mila euro, dal PNRR per progetti a...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, spaccio a scuola e all’autostazione: pusher minorenni tornano liberi

Quattro minori finiscono in manette accusati di 62 episodi di cessione di droga tra i coetanei a scuola, nelle villette e per strada. Una...

Cosenza, cocaina e armi in via degli Stadi: 77enne ai domiciliari

Tre pistole e un chilo e mezzo di cocaina in una soffitta in piazza Thurium, in uso ad un 77enne. Il Gip convalida l'arresto...

Cosenza, rapina cruenta “per amore”: in appello pena ridotta per Papaianni

Condannato a tre anni dal Tribunale dei minori, la Corte di Appello di Catanzaro accoglie le motivazioni della difesa rideterminando la pena a due...

Amantea, auto in fiamme nel cortile del politico La Rupa

Due le auto completamente distrutte nella notte tra sabato e domenica all'interno del cortile dell'abitazione della famiglia del politico     AMANTEA (CS) - Incendio ai danni...

Fiumefreddo Bruzio, estate con i rifiuti in strada: il degrado avanza

I villeggianti e non solo non ce la fanno più e a segnalare con una mail lo stato di degrado che vivono giornalmente è...

Cosenza, investito il ciclista Pozzovivo. Sarà operato stasera, addio Vuelta

Investito mentre si allenava in bici è stato prontamente soccorso dai sanitari del 118, stabilizzato e trasferito presso il Pronto soccorso dell'Annunziata. Per il...