ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cosenza √® un pareggio stretto. Tutino goal, ma il Livorno strappa l’1 a 1 con Giannetti

Un pareggio che va bene al Livorno. Nel primo tempo il Cosenza domina e passa con Tutino poco dopo la mezzora. Nella ripresa i labronici approfittano del calo dei rossoblu e trovano il pari nel finale con un colpo di testa del neo entrato Giannetti

.

COSENZA –¬†I rossoblu salutano l’esordio stagionale al Marulla con un pareggio per 1 a 1 che va benissimo solo al Livorno, in grande sofferenza per tutto il primo tempo sotto i colpi di un Cosenza propositivo e aggressivo, proprio come aveva chiesta il suo tecnico alla vigilia. Garritano e compagni hanno imperversato nella met√† campo ospite creando occasioni a ripetizione, dopo aver rischiato molto solo a inizio gara su una conclusione di Murillo su gentile omaggio di Mungo. Palle goal arrivano per Tutino, Garritano, Mungo e Maniero ma il pallone non entra.¬†Il vantaggio lo trova finalmente¬†Tutino che realizza il suo primo goal stagionale al 35′ con un colpo di testa dopo una perfetta sponda di Dermaku. Il Cosenza continua ad attaccare e si divora il raddoppio proprio in chiusura di tempo con Garritano che al termine di una bellissima azione spara sui piedi di Mazzoni che tiene a galla il Livorno. Nel secondo tempo succede poco anche perch√© i ritmi calano vistosamente sopratutto in casa Cosenza che sembra in debito di ossigeno. Braglia lo capisce e inserisce Varone, Di Piazza e Anastasio per fronteggiare un Livorno decisamente pi√Ļ propositivo con gli ingressi di Diamanti e sopratutto di¬†Giannetti che alla fine nell’unica vera occasione goal creata nella ripresa, all’85’ trova il pareggio schiacciando in rete di testa un assist di Luci. Ora testa, gambe ed energie da recuperare al pi√Ļ presto perch√® mercoled√¨ si torna i campo a Cremona per il turno infrasettimanale.

………………………………¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†¬†

¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† COSENZA¬† ¬† ¬† –¬† ¬† ¬†¬†LIVORNO¬† ¬†11¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†¬†

¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† Marcatori: 35′ Tutino, 78′ Giannetti

Pericolo Murillo poi solo Cosenza. Tutino prima gioia in serie B

La prima conclusione arriva dopo nemmeno un minuto con una punizione velenosa di Valiani dai 25 metri. La replica dei rossoblu √® immediata con un destro di Corsi dal limite alto di poco. Nonostante il caldo si gioca su buoni ritmi. Minuto 8′: Luci pennella in area per la testa di Raicevic che anticipa tutti e manda alto non di molto. Al 12′ i labronici si divorano il vantaggio con Murilo Mendez¬†che approfitta di uno sciagurato retropassaggio di Mungo per presentarsi tutto solo davanti Saracco, ma per fortuna del Cosenza l’attaccante brasiliano spara sopra la traversa. Capovolgimento di fronte e conclusione in corsa si Tutino che finisce sull’esterno della rete. Al 19′ grande azione del Cosenza:¬†Tutino addomestica in area un pallone e lo appoggia per l’accorrente Garritano che dopo aver dribblato due difensori si vede murata la sua conclusione da un miracoloso intervento di Dainelli. I rossoblu spingono e creano un’altra ghiotta occasione al 24‘. Mungo crossa per la testa di Tutino anticipato dall’uscita del portiere Mazzoni. La palla finisce suoi piedi di Maniero che a porta praticamente vuota calcia male e spedisce sul fondo. E’ il momento migliore dei rossoblu che continuano ad attaccare, creare occasioni goal, ma anche a sbagliare molto come al 32′ quando Mungo calcia alto dopo un uno/due con Corsi.¬† Gira e rigira¬†al 35′ il Cosenza sblocca finalmente il match¬†con Tutino che trova la sua prima rete stagionale. Sull’ennesimo calcio d’angolo, Dermaku fa da sponda per l’inserimenti dell’attaccante napoletano che anticipa Dainelli e di testa insacca la rete del vantaggio. I rossoblu continuano a menare le danze e proprio nel recupero della prima frazione costruiscono l’azione pi√Ļ bella con una serie di passaggi velocissimi al limite dell’area. Tutino salta Gonnella e libera al tiro Garritano sul quale Mazzoni √® miracoloso a deviare la conclusione con i piedi.¬†

I rossoblu calano, Giannetti punisce trovando il pari nel finale 

La ripresa che si apre con un Livorno decisamente pi√Ļ propositivo anche se la prima conclusione √® un bellissimo sinistro al volo in area di Garritano che termina fuori tra gli applausi del Marulla che gradisce. Lucarelli cambia in attacco butta nella mischia Giannetti e Diamanti e Braglia risponde rinfornando il centrocampo con l’ingresso di Varone al posto di Mungo. I rossoblu calano e il Livorno ci prova con Maicon che al 71′ di testa manda il pallone fuori di poco. Poco dopo la mezzora cross di Garritano dalla destra e spettacolare conclusione al volo di Maniero¬†che termina alta. Ma √® il Livorno a fare male trovando al 78′ la rete del pareggio con Giannetti che di testa incorna a schiacciare un preciso cross di Luci. Il Cosenza accusa il colpo e per poco Diamanti non trova il goal dell’anno con una conclusione da centrocampo che termina fuori. E’ l’ultimo acuto della gara che lascia l’amaro in bocca ai rossoblu, sopratutto per non aver concretizzato tutte le azioni del primo tempo.¬†

——————————————————————————————————————————–

COSENZA CALCIO (3-5-2):¬†Saracco, Corsi, Dermaku, Capela, Mungo (63′ Varone), D’Orazio (71′ Anastasio), Legittimo, Maniero, Bruccini, Garritano, Tutino (69′ Di Piazza)
Panchina: Cerofolini, Idda, Palmiero, Perez, Di Piazza, Baclet, Varone, Bearzotti, Anastasio, Pascali, Verna, Baez
Allenatore:
Piero Braglia

AS LIVORNO CALCIO (3-5-2):¬†Mazzoni, Dainelli (72′ Kozak), Di Gennaro, Valiani, Luci, Mendes, Porcino, Gonnelli, Raicevic (59′ Giannetti), Maicon, Agazzi (59′ Diamanti)
Panchina:
Zima, Bruno, Gasbarro, Giannetti, Iapichino, Soumaoro, Kozak, Maiorino, Diamanti, Bogdan, Frick, Maicon
Allenatore: Cristino Lucarelli

Arbitro: Signor Riccardo Ros di Pordenone

Assistenti: Signor Andrea Tardino di Milano e signor Fabrizio Lombardo di Sesto San Giovanni

Quarto uomo: Signor Francesco Cosso di Reggio Calabria

Angoli: 6-2

Ammoniti: Di Gennaro (L), Dermaku (C), Dainelli (L)

Espulsi: 

Recupero:¬†3′ – 3′

Note:¬†Pomeriggio caldo e umido a Cosenza con temperatura vicino ai 29 gradi. Terreno del Marulla in buone condizioni. Presenti poco pi√Ļ di 15.000 spettatori con una cinquantina di tifosi del Livorno.




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config