ASCOLTA RLB LIVE
Search

Coppa Italia, Il giovane Azzinnari regala al Cosenza la sfida con il Torino

Trapani battuto ancora una volta, ma questa volta servono i tempi supplementari dopo l’1 a 1 maturato nei tempi regolamentari. Goal di Di Piazza ed Evacuo nel secondo tempo, poi nel primo tempo supplementare la rete del baby rossoblu. Cosenza in 10 per l’espulsione di Capela e a Torino senza Braglia allontanato dalla panchina

.

TRAPANI – Ci sono voluti i tempi supplementari per decretare la squadra che affronterĂ  il Torino nel terzo turno di Coppa Italia. A sfidare i granata domenica prossima sarĂ  il Cosenza che al termine di una partita sofferta, condizionata da un caldo soffocante e giocata in inferioritĂ  numerica dal 7′ del secondo tempo per l’espulsione di Capela, ha battuto 2 a 1 il Trapani al Provinciale. Match winner il giovanissimo Gianni Azzinnari entrato a all’80’ al posto di Bearzotti, bravo ad appoggiare in rete un assist al bacio di Perez dopo una veloce ripartenza. I tempi regolamentari erano terminati sul risultato di 1 a 1 con le reti arrivate nel secondo tempo. Cosenza avanti con un diagonale di Di Piazza, pareggio quasi immediato con un colpo di testa in tuffo di Evacuo. Nel primo tempo allontanato dalla panchina il tecnico Braglia per proteste.   

 

 

…………………………………….               logo-Cosenza Calcio

                         Trapani       –      Cosenza 1 – 2               

                                              Marcatori: 58′ Di Piazza, 64′ Evaquo, 3′ 1.T.S. Azzinnari 

 

Primo tempo, rossoblu contratti e Trapani piĂą pericoloso. Espulso Braglia

Si gioca in una serata caldissima con tantissima umiditĂ  che rende l’aria davvero irrespirabile. Inevitabilmente, con le gambe ancora imballate da una preparazione atletica non proprio al top, in campo non si vede di certo un gioco spumeggiante anche se è il Trapani a farsi preferire ad un Cosenza arrivato in Sicilia senza Bruccini, Mungo, Baclet, Tutino, Mendicino e Perina. Poco prima del 10′ la prima occasione goal è per i padroni di casa. Corapi prova a colpire direttamente su punizione dalla lunetta, ma il suo tiro a giro esce di pochissimo. Ben piĂą pericolosa la conclusione di Aloi che lascia partire una sventola di destro chiamando Saracco alla grande parata in angolo. Nel mezzo una conclusione dei rossoblu con Perez bravo a stoppare di petto e concludere subito di destro, ma la sfera si perde alta. Il Cosenza ha comunque difficoltĂ  nella manovra di gioco e l’unico a rendersi veramente pericoloso è Di Piazza che si danna l’anima ma è poco servito. Al 21′ proteste veementi dei granata per un atterramento in area di rigore di Canino. Il contatto sembra netto ma il signor Pillitteri fa segno di proseguire. Al 33′ azione in velocitĂ  del Trapani con Aloi che da destra mette in area per il colpo di testa di Valenti che non inquadra la porta. Sul finire di primo tempo Braglia viene allontanato dalla panchina per qualche parola di troppo. 

Foto Trapani Calcio

Secondo tempo: rosso a Capela. Cosenza goal con Di Piazza, pari di Evacuo

In apertura di secondo tempo il Cosenza resta in 10′ uomini per il rosso diretto a Capela punito per un fallo su Evacuo. Nonostante l’inferioritĂ  numerica al 12′ il Cosenza passa in vantaggio con Di Piazza che riceve un in verticale da Palmiero e con un tiro ad incrociare fa secco Ferrara. Ma passano solo 5′ minuti e il giovane Tolomello, appena entrato in campo, scodella in area per Evacuo, finora inesistente, che in tuffo colpisce di testa e trova la rete del pari. Per l’attaccante siciliano il secondo goal consecutivo dopo quello realizzato una settimana fa al Campodarsego. Il Trapani ci crede e Taugourdeau va vicino al raddoppio con una conclusione di esterno destro che esce di un nulla, mentre poco piĂą tardi è ancora Evacuo a provarci senza successo. Poco prima della mezzora ancora il francese Taugourdeau prova la gran conclusione dalla distanza con il pallone che ancora una volta esce di poco. Il francese poco prima del 40′ conclude in porta per la terza volta e questa volta chiama in causa Saracco, bravo a smanacciare in angolo. Sul finale di gara l’occasionissima capita al Cosenza prima con Perez che si invola in area approfittando di un errore di Pagliaruolo, ma la sua conclusione finisce sull’esterno della rete e in pieno recupero a Pascali che da due passi calcia a botta sicura ma Ferrara è miracoloso e quasi d’istinto riesce a deviare la sfera. 

Supplementari: gioia Azzinnari e Cosenza al 3 turno

Si va ai supplementari e il Cosenza trova subito il goal vittoria con il giovanissimo attaccante Azzinnari che deve solo appoggiare in rete l’assist perfetto di Perez bravo a involarsi sulla destra, entrare in area e servire un assist facile facile per il numero 19 rossoblu. I rossoblu, nonostante l’inferioritĂ  numerica, chiudono tutti i varchi e provano a fare male con le ripartenze di un ottimo Perez e dello stesso Azzinnari che al 12′, da ottima posizione conclude debolmente tra le braccia di Ferrara. Nel secondo tempo supplementare, con le squadre stanchissime, le azioni arrivano piĂą per giocate estemporanee. Anastasio impegna Ferrara con un tiro dalla distanza, dall’altra parte è Ferretti a scaldare i guantoni a Saracco. Poi piĂą nulla fino al triplice fischio finale che sancisce il passaggio al terzo turno del Cosenza che domenica prossima affronterĂ  allo stadio Olimpico il Torino.

 

————————————————————————————————————————————————-

TRAPANI CALCIO (4-3-3):  Ferrara, Pagliarulo, Taugourdeau, Ferretti, Evacuo, Valenti (84′ Musso), Mule’, Canino (61′ Tolomello), Girasole, Corapi, Aloi (71′ D’Angelo)
Panchina: Ingrassia, Marcone, Miceli, Barbara, D’Angelo, Dambros, Tolomello, Mustaccia, D’Anca, Musso, Gancitano, Vella
Allenatore: Vincenzo Italiano

COSENZA CALCIO (3-5-2): Saracco, Corsi, Dermaku, Capela, Idda (70′ Tiritiello), Palmiero, Perez, Di Piazza (70′ Pascali), D’Orazio (1′ 1t.s. Anastasio) , Varone, Bearzotti (80′ Azzinnari)
Panchina: Pellegrino, Pasqualoni, Iudicelli, Azzinnari, Tiritiello, Anastasio, Pascoli
Allenatore: Piero Braglia

Arbitro: Signor Luigi Pillitteri di Palermo

Assistenti: Signor Damiano Margani di Latina e signor Andrea Capone di Palermo

Angoli: 10-3

Ammoniti: Dermaku (C), Perez (C), Corsi (C), Taugourdeau (T), Varone (C)

Espulsi: Capela (C)

Recupero: 3′ – 5′

Note: Serata molto calda e umida a Trapani con temperatura sui 29 gradi. Terreno del Provinciale in ottime condizioni. Presenti poco piĂą di 1.800 spettatori con una ventina di tifosi del Cosenaa sistemati in curva. Al 39′ del primo tempo espulso il tecnico Piero Braglia per proteste.




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config