ASCOLTA RLB LIVE
Search

Parenti, cittadinanza onoraria al presidente Guarascio. La sindaca “bentornato a casa”

Nella splendida location di “Palazzo Ricciulli” la sindaca di Parenti Donatella Deposito ha conferito, la cittadinanza onoraria al presidente del Cosenza Eugenio Guarascio. Riconosciuti meriti sportivi e qualità manageriali. Il patron rossoblu” grazie a tutti, mi sento davvero a casa”

.

PARENTI (CS) – Una bellissima festa conclusa con la consegna di una targa al Presidente del Cosenza Calcio Eugenio Guarascio che ieri pomeriggio ha ricevuto la cittadinanza onoraria da parte del Comune di Parenti nella persona del Sindaco Donatella Deposito. Il patron rossoblu, visibilmente commosso, salutato dal grande affetto di centinaia di cittadini, ha tenuto precisare e ricordare con orgoglio le sue origini. Nato nella frazione di Spineto nel comune di Aprigliano, ha vissuto a Parenti fino all’età di 11 anni, prima di trasferirsi con la famiglia a Nicastro dove nel corso degli anni ha poi costruito la sua grande carriera di imprenditore.

Grazie al Sindaco e a tutti i presenti per questa bellissima manifestazione. Mi sento davvero a casa e quello che per molti era quasi un piccolo segreto, oggi mi rende orgoglioso. Si, perché da quando sono diventato presidente del Cosenza Calcio, sono stato sempre identificato come il presidente lametino. Oggi invece avete svelato un qualcosa che in pochi sanno, visto che le mie radici sono proprio qui a Parenti, dove ho vissuto da bambino. Anche se in realtà sono nato a Spineto, qui a Parenti ho fatto le scuole elementari dove ho condiviso delle sensazioni bellissime, visto che proprio l’età fanciullesca ti permette di assorbire tutto e vivere a contatto con la natura. Poi per ragioni lavorative di mio padre, ci trasferimmo a Nicastro dove ho poi costruito la mia vita di imprenditore, lavoro che ho sempre voluto fare. E sapete perché? Il fatto di avere dipendenti, poter assumere persone e dare loro un lavoro è la cosa più gratificante. Qui a Parenti nel DNA abbiamo la cultura e il senso del lavoro, dal quale riusciamo a creare sviluppo. Spesso sento la politica, sopratutto in Calabria, parlare di cultura del posto, che non centra nulla con il lavoro. Il lavoro non lo può dare l’istituzione, ma le imprese e le imprese le fanno gli uomini“.

L’avvenuta alla guida del Cosenza Calcio “pensavo di non riuscirci”

Il presidente racconta la sua avventura alla guida del Cosenza Calcio “L’azienda che presiedo ha trentanni, poi ci fu l’idea del Cosenza e quest’avventura che ho accettato molto volentieri. Credo che un imprenditore debba avere anche il senso della responsabilità sociale. In un territorio un imprenditore non può soltanto prendere ma deve anche dare.  Il mondo del calcio all’inizio non lo capivo molto. Più che altro i primi due anni non ci prestavo nemmeno molta attenzione anche perché vedevo persone molto più esperte di me e pensavo che non ci sarei mai riuscito. Oltretutto c’erano delle regole molto particolari che faticavo anche a capire. Dopo aver vinto i play-off in serie D ad Arezzo con Tommaso Napoli allenatore, non fummo ripescati in C2 proprio perché cambiarono il regolamento. Li ho iniziato a riflette e decisi di prendere la situazione di petto, perché per me era inconcepibile che il Cosenza si trovasse nei dilettanti. Da li è iniziata la nostra risalita che ci ha portati quest’anno in serie B dopo 15 anni di assenza.  La gente di Cosenza li merita, spostare diecimila persone in trasferta fino a Pescara non è da tutti. Spero di essere all’altezza di questo riconoscimento, vi prometto che farò di tutto per onorare questa responsabilità”.

La Sindaca Donatella Deposito “bentornato a casa presidente”

Parole di elogio e di stima sono arrivate dal primo cittadino di Parenti, la Dott.ssa Donatella Deposito che ha concluso la manifestazione nella bellissima location di Palazzo Ricciulli stracolmo di persone ” Voglio esprimere al presidente Guarascio il massimo della felicità e della contentezza non solo per un evento istituzionale ma perché prima di tutto lo dice il cuore. Lei è tornato a casa ed ha trovato la sua famiglia ad aspettarla. L’accoglienza che avremmo voluto darle è molto di più di quello che lei ha visto. Il mio ringraziamento va quindi in primis a lei che sapeva e non sapeva di questa bellissima sorpresa, ma anche a tutte le persone che hanno lavorato da giorni per rendere possibile questa bellissima manifestazione. Motivare un riconoscimento come questo è stato quasi scontato perché lei è un parentese che ha dovuto lasciare il suo paese ed è riuscito a dare fuori quello che la gente di Parenti ha nel cuore: l’altruismo, la volontà di fare e fare bene e quel principio fondamentale che è il rispetto. Siamo gente solare che lavora, che mette impegno anche nel fare le cose più piccole e sopratutto con la volontà di credere in quello che fa. E la sua vita finora percorsa è l’esempio eclatante. La sua esperienza di vita è il riassunto dei valori della nostra terra: la volontà di riuscire, di impegnarsi e di rispettare le regole. Senza nulla togliere a nessuno, questo è un marchio che abbiamo ed è il risultato di quello che oggi lei rappresenta. Le motivazioni che hanno spinto al riconoscimento di quello che le spetta per diritto è semplicemente un “bentornato a casa presidente”.

 




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config