ASCOLTA RLB LIVE
Search

Rende fuori dai play-off a testa altissima. Passa la Casertana che vince 2 a 1 in rimonta

Biancorossi sfortunati e penalizzati anche da alcune decisioni arbitrali. Dopo un primo tempo nervoso e con pochi avuti i biancorossi sbloccano con Gigliotti al 69′. Un minuto dopo de Brasi para un calcio di rigore prima di arrendersi al pareggio di Pinna. All’89’ traversa di Laaribi. Al 90′ il 2 a 1 di Turchetta. Espulso Trocini per proteste

.

CASERTA – Svanisce a poco piĂą di 15′ minuti dal fischio finale il sogno di affrontare il Cosenza in quella che sarebbe stata una storica partita, per mano proprio di un ex rossoblu (Paride Pinna) e di Turchetta. Il Rende esce sconfitto 2 a 1 dal Pinto di Caserta e saluta i play-off al 1 turno ma non senza rimpianti, al termine di una gara molto nervosa, giocata in modo egregio dai ragazzi di Trocini penalizzati oltremodo da alcune decisioni del direttore di gara. Su tutte il calcio di rigore assegnato alla Casertana 1′ minuto dopo il vantaggio siglato da Gigliotti al 69′ e costato anche l’espulsione al tecnico Bruno Trocini entrato come una furia dentro il campo per protestare contro il signor Dionisi di L’Aquila, definito dall’allenatore biancorosso a fine gara, arbitro casalingo.

Casertana Rende3

 

La partita inizia su ritmi blandi. Nei minuti iniziali le due squadre si studiano e la Casertana, a cui basta anche il pareggio, gioca al piccolo trotto con il Rende che invece prova a ragionare. Il primo squillo è dei biancorossi con un inserimento di Goretta che approfitta di un errore del portiere Forte ma viene anticipato da una provvidenziale chiusura di Lorenzini. Poco dopo ci riprova Viteritti dalla distanza ma la palla si spegne sul fondo. Al 37’, su calcio piazzato di Turchetta, per poco Cuomo non rischia di insaccare il pallone nella propria porta. Al 42′ Gigliotti dalla distanza non impensierisce Forte. Si va al riposo sullo 0 a 0.  
Casertana Rende2
Se il primo tempo si chiude con pochissime emozioni, nel secondo tempo succede di tutto. Il Rende gioca bene, imbriglia la manovra dei falchetti e quando attacca crea sempre pericoli. Al 50′ Goretta per Gigliotti che spara alto, al 60′, invece, è un siluro di Laaribi ad uscire fuori di un nulla. Al 69’ il Rende passa meritatamente in vantaggio con lo scatenato Gigliotti, migliore in campo, che su assist di testa Goretta lascia partire un diagonale che non da scampo a Forte. Con il Rende avanti, il passaggio del turno è a favore dei ragazzi di Trocini. Ma passa un solo giro d’orologio ed il direttore di gara concede il penalty alla Casertana per un presunto tocco di mani in area di Franco che scatena le veementi proteste del Rende, della panchina e del tecnico Trocini espulso. Sul punto di  battuta va Turchetta ma De Brasi si supera e salva il risultato.
Il rigore sbagliato invece del colpo del ko, sembra ridestare la Casertana che attacca a testa bassa e dopo 5 minuti riacciuffa il pareggio grazie a una punizione di Paride Pinna. L’esterno dei “falchetti” con un sinistro potentissimo batte De Brasi e rimette la qualificazione al secondo turno in mano ai campani. Finita? Nemmeno per sogno! Il Rende si butta in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio. All’80’ Vivacqua di testa non inquadra lo specchio della porta. Il finale di gara è concitato con l’espulsione di D’Anna per doppio giallo dopo un fallo di mano. Siamo a 1 minuto dalla fine e sulla susseguente punizione la conclusione di Laaribi si stampa sulla traversa e con essa i sogni del Rende! Su capovolgimento di fronte, infatti, Turchetta trova il 2 a 1 con un tiro deviato sul quale De Brasi non può nulla. In pratica la gara finisce qui con la Casertana che giocherĂ  a Cosenza e il Rende che esce a testa altissima dopo un campionato eccezionale. 

 

——————————————————————————————————————————

CASERTANA (3-5-2): Forte I, Finizio (56′ Rainone), Lorenzini, D’Anna, Santoro (56′ Meola), Pinna, Alfageme (65′ Padovan), De Rose, Polak, Romano (74′ De Vena), Turchetta
Panchina: Gragnaniello, Cardelli, Meola, De Marco, Rajcic, Padovan, Cigliano, Minale, Rainone, Tripicchio, De Vena, Caterino
Allenatore: Luca D’Angelo
RENDE (3-5-1-1): e Brasi, Viteritti (80′ Vivacqua), Pambianchi, Sanzone (89′ Ferreira), Marchio (80′ Godano), Gigliotti, Actis Goretta, Rossini, Franco, Laaribi, Cuomo
Panchina: Polverino, Cassalia, Coppola, Porcaro, Vivacqua, Godano, Calvanese, Carbone, Ferreira
Allenatore: Bruno Trocini
Arbitro: Signor Federico Dionisi di L’Aquila
Assistenti: Signor Federico Bercigli di Valdarno e signor Lorenzo Li Volsi di Firenze
Ammoniti: D’Anna (C), Cuomo (R), Viteritti (R), Polak (C), De Rose (C) Pambianchi (R), Laaribi (R)
Espulsi: D’Anna (C)
Angoli: 5-1
Note: Serata primaverile a Caserta, termometro che segna 18° C con un terreno in discrete condizioni. Circa 3000 i tifosi presenti al “Pinto”, con una ventina i tifosi arrivati da Rende. 
Casertana Rende negli scatti di Giuseppe Scialla



Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config