ASCOLTA RLB LIVE
Search

Giro d’Italia, a Praia a Mare vince l’irlandese Bennett che brucia Viviani in volata

Fotofinish fatale per la maglia ciclamino: l’irlandese Bennett beffa in volata Elia Viviani e nega il tris al veronese dopo una grandissima rimonta del velocista della Quick-Step. Il britannico Yates resta in rosa

.

PRAIA A MARE (CS) –  Dal nostro inviato Onorio Ferraro. Va Sam Bennett la 7′ tappa calabrese del giro d’Italia con arrivo a Praia a Mare dopo la partenza da Piazzo Calabro. Il ciclista irlandese della Bora-Hansgrohe vince davanti ad Elia Viviani, che non riesce a centrare il tris, e si prende la volata di Praia a Mare, settima tappa del Giro d’Italia. L’irlandese alla ruota del campione olimpico, con un imperioso spunto negli ultimi 30 metri riesce a portare a casa il successo. Terzo un altro italiano, Niccolò Bonifazio che nonostante una foratura a 18 km dalla conclusione riesce a rientrare in gruppo provando il colpaccio.

Una tappa per velocisti lungo il Tirreno 

Archiviato l’osservatorio d’astrofisica sull’Etna, la carovana in rosa della centounesima edizione del Giro d’Italia si imbarca e tocca la terra ferma per una tappa interamente dedicata alla costa tirrenica della Calabria. La settima tappa, che si è disputata oggi è partita da Pizzo Calabro con arrivo sul lungo mare di Praia a Mare dopo 159 chilometri che si sono snodati lungo tutto il versante tirrenico Calabrese, attraversato la riviera dei cedri e concluso appunto nella localitĂ  dell’Isola di Dino presa d’assalto da migliaia di appassionati. Tappa prevalentemente pianeggiante senza nessun gran premio della montagna, l’unica piccola insidia di giornata è stata la salita che da Scalea ha portato al traguardo sul lungomare Sirimarco.

Il gruppo maglia rosa a Paola

Il gruppo maglia rosa a Paola

In tre vanno in fuga dopo pochi chilometri

Dopo qualche fugace tentativo si concretizza la fuga a tre con Ballerini, Belkov e Irizar. Chilometri che scorrono con tranquillità senza nessuna vera paura per i big e per la nuova maglia rosa, il britannico Yates. Battistrada che amministrano alla perfezione per più di cento chilometri senza mai scendere sotto il minuto, vantaggio che resiste con un margine sempre alto toccando molto spesso i tre minuti. Ballerini è primo al traguardo volante di Guardia Piemontese Marina, Belkov a quello di Santa Maria del Cedro. Ai -20 km  il gruppo inizia a prendere l’iniziativa e in poco più di 7 km il vantaggio preso dai tre fuggitivi si riduce e la fuga  viene totalmente annullata quando mancano 14 km alla conclusione. La vera bagarre in questa frazione inizia dopo 144km, il treno si allunga andando così a formare le prime operazioni delle squadre che puntano ai velocisti.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, persone in bici, bicicletta e spazio all'aperto

Gruppo compatto: al traguardo di Praia Bennet brucia Viviani

A guidare il plotone troviamo la LottoNL Jumbo con la Quick Step Floors che segue a ruota cercando di far rientrare nelle posizioni di testa Viviani. Il campione olimpionico è bravo a destreggiasi negli ultimi chilometri pronto a chiudere e a seguire Sacha Modolo (apripista di lusso). La beffa per il tris dell’italiano dopo la doppietta in Israele arriva negli ultimi venti metri con Sam Bennett che s’infila alla destra del veronese andando a consumare la sua prima vittoria in questa centunesima edizione della corsa rosa, la 23esima personale. Oltre a Viviani che mantiene la maglia a punti, arriva il poker azzurro nella top-ten con Niccolò Bonifazio, Sacha Modolo che chiude giĂš dal podio e Mareczko che si piazza alla sesta posizione. Nella generale non cambia nulla, il britannico Simon Yates resta in maglia rosa: il cosentino “adottato” Domenico Pozzovivo chiude senza grossi problemi restando a soli 43” dalla rosea con il secondo arrivo in salita domani a Montevergine di Mercogliano in provincia di Avellino.

Gro 2




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config