Cosenza, ufficiali l’arrivo dell’attaccante Perez dall’Ascoli e la cessione di Statella alla Ternana

Nella giornata di ieri sono state perfezionate le due operazioni. L’ex centrocampista di Melito Porto Salvo dopo 3 anni in rossoblu torna in serie B e firma un biennale con la Ternana. Contratto fino al 2020 anche per Leonardo Perez nuovo attaccante del Cosenza 

.

COSENZA – Giornata di calciomercato importante quella di ieri in casa Cosenza. Dopo l’arrivo del giovane nigeriano Okereke dallo Spezia, il DS Trinchera in serata ha portato a termine una seconda importante operazione in entrata e sempre dalla Serie B. Dall’Ascoli Picchio arriva a titolo definito l’attaccante Leonardo Perez a lungo inseguito dai rossoblu questa estate. Classe 1989, nativo di Mesagne, l’attaccante lascia il club bianconero e la Serie B dopo aver realizzato 18 reti in 86 presenze tra Lega Pro e Serie B. Perez è una prima punta molto forte fisicamente (86 kg per 1,87 di altezza) dotato di buona tecnica che può agire anche da seconda punta e all’occorrenza essere schierato come esterno in un tridente offensivo. Per il calciatore contratto fino a giugno del 2020.

Leonardo perez3

 

Questo il comunicato del Cosenza Calcio:  La Società Cosenza Calcio comunica di aver acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Leonardo Perez, proveniente dall’Ascoli Picchio FC 1898. L’attaccante, nato a Mesagne (BR) il 27 settembre 1989, ha firmato un accordo fino al 30 giugno 2020. Nella prima metà di campionato Perez ha giocato con la maglia bianconera dei marchigiani in Serie B. La sua carriera ha inizio nel Settore Giovanile del Brindisi, dal quale si trasferisce poi a Bari – dove diventa capitano della formazione Primavera: da qui parte per trasferirsi a Gubbio, in Lega Pro Seconda Divisione, dove a vent’anni giocherà 31 partite, diventando un punto fermo della squadra che salirà in Prima Divisione al termine dei play-off. Le ottime prestazioni del centravanti con gli umbri attirano le attenzioni del Pisa, che lo porta in toscana e lo tiene con sé per tre stagioni – in mezzo, una breve parentesi a Giulianova – in cui segna undici gol, diventando anche qui il centro dell’attacco di una squadra che si mantiene costantemente nelle zone nobili della Lega Pro, sfiorando per due volte la cadetteria. A luglio 2013 la prima esperienza in Serie B con la maglia del Cittadella – 29 presenze e 4 reti, poi il ritorno in Serie C, ad Ascoli: nel 2014/’15 Perez è in stato di grazia e, con 12 marcature e 4 assist in 26 partite giocate, trascina i bianconeri alla promozione in cadetteria. Il centravanti viene mantenuto in organico ed anche in Serie B riesce a dare il proprio considerevole contributo alla causa del Picchio, siglando 6 marcature nella seconda serie nazionale.

Giuseppe Statella torna in Serie B. Firmato un biennale con la Ternana

Sempre ieri è stato ufficializzata la cessione a titolo definitivo di Giueppe Statella, 30 anni il prossimo 14 marzo, che a tre anni esatti dal suo arrivo a Cosenza, ritorna in cadetteria diventando ufficialmente un calciatore della Ternana (nella foto la firma sul contratto). Il centrocampista di Melito porto Salvo lascia i rossoblu dopo aver disputato 113 partite tra campionato e Coppa Italia mettendo a segno 19 reti.

Questo il comunicato del club umbroLa Ternana Unicusano comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Cosenza Calcio le prestazioni sportive del calciatore Giuseppe Statella. L’attaccante calabrese, classe ’88, si è legato alla Società rossoverde fino al 30 giugno 2020.”

Statella ternana