ASCOLTA RLB LIVE
Search

E’ un Rende da applausi che vola al 4 posto. Doppio Goretta stende il Matera

Una doppietta dell’attaccante argentino, che scaccia l’incubo trovando i primi goal della stagione, trascina al successo i biancorossi contro un Matera volenteroso ma sterile. 

RENDE – Vola il “piccolo” Rende che batte 2 a 0 il Matera al Marco Lorenzon, diventato un fortino inespugnabile, sale al 4 posto in classifica in compagnia del Siracusa a quota 23 punti e si conferma sempre più mina vagante oltre che vera rivelazione di questa parte di campionato. Una sqaudra “operaia” che non sarĂ  certo spettacolare, ma che ha capito che nei campionati di Serie C quando non hai budget milionari da spendere, sono la concretezza, il sacrificio, il cuore e perchĂ© no, anche un pizzico di fortuna a farti vincere le partite. Rende che ieri ha ritrovato anche le reti del suo bomber Actis Goretta che scaccia un incubo durato 15 gare. L’attaccante argentino che con i suoi 17 goal ha trascinato i biancorossi alla promozione nei professionisti, si blocca e mette a segno una doppietta pesantissima. 
Non era una partita facile per gli uomini di Trocini che nei primissimi minuti di gara subiscono l’avvio arrembate dei lucani ma alla prima vera occasione mettono subito la gara in discesa. Siamo al 10’, Godano se ne va sulla fascia destra, salta secco Casoli e mette un pallone teso sul primo palo dove si fionda Actis Goretta che davanti a Golubovic non sbaglia scaraventando il pallone in rete. I biancorossi fanno molta densitĂ  in mezzo al campo ed il Matera, nonostante il grande possesso palla a volte quasi ossessivo, non riesce a sfondare. L’unica vera occasione da gol per gli ospiti capitata al 37′ sui piedi del solito Giovinco che stampa il pallone all’incrocio dei pali.
Rende Matera2
La ripresa riparte con gli ospiti subito all’arrembaggio che provano a recuperare lo svantaggio, mentre il Rende si mette a protezione della propria trequarti campo. Al 53′ il Matera sfiora il pari: punizione di Giovinco al centro dell’area colpo di testa di Sernicola che chiama Forte alla deviazione che poi i oppone anche al tap-in di Scognamillo. Passano due minuti è il Rende trova il raddoppio su calcio di rigore fischiato per un fallo Di Falco. Goretta si presenta sul dischetto e non sbaglia. Galvanizzato dal doppio vantaggio il Rende soffre meno l’ossessivo giro palla del Matera e va anche vicino al tris con un potente destro di Rossini che finisce sull’esterno della rete.  Si gioca solo nella metĂ  campo del Rende ma il Matera è tutto nelle giocate di Giovinco che ci prova un paio di volte su punizione ma ma la porta di Grande rimane inviolata.  Al triplice fischio è festa Rende sugli spalti, gli otre 400 tifosi che salutano una sqaudra che vola al quarto posto in classifica.
Ginoboli

la grinta di Ginobili “giocato la partita giusta” La gioia di Goretta “felice per i due goal e per i nostri tifosi”

A fine partita, con i tre punti in tasca, ai microfoni dei cronisti in sala stampa sono scesi a parlare il tecnico in seconda Maximiliano Ginobili, che per l’occasione ha sostituito Trocini espulso a Monopoli, e il “Match Winner” Actis Goretta autore della doppietta decisiva. Ginobili: “Auteri si è lamentato dell’arbitro? Non rispondo, io l’ho vista in una maniera, lui in un’altra. Noi abbiamo fatto la gara che avevamo preparato. Sapevamo che il Matera era una squadra ben organizzata, ma abbiamo fatto la partita giusta con grinta e tanta voglia. La classifica? Non la guardiamo, non abbia o fatto ancora nulla. I ragazzi sanno che ogni gara sarĂ  una battaglia. Goretta? Siamo felici per lui, il gol gli serviva… ora mi auguro inizi il suo campionato”. Goretta: “Sono felice per la mia doppietta, ancor di piĂą per la squadra. Ringrazio il mister e i ragazzi per la fiducia che mi hanno dato. Per il derby non posso promettere il gol ma proverò a rendere felice i tifosi”.
—————————————————————————————
RENDE (3-5-2): Forte; Sanzone , Porcaro , Pambianchi; Godano (23’ st Viteritti), Boscaglia, Laaribi, Gigliotti (30’ st Franco), Blaze; Rossini (39’ st Ricciardo), Actis Goretta (23’ st Vivacqua ).
Panchina: De Brasi, Marchio, Piromallo, Germinio, Coppola, Calvanese, Modic A., Modic M..
Allenatore: Maximiliano Ginobili
MATERA (3-4-3): Golubovic (13’ st Tonti); Scognamillo, Buschiazzo, Sernicola; Salandria (1’ st Maimone), Urso, De Falco, Casoli; Battista (19’ st Còrado), Dugandzic (1’ st Sartore), Giovinco.
Panchina:  Mittica, Sartore, Dammacco, Corrado, Tonti.
Allenatore.:  Gaetano Auteri
MARCATORI: 11’ pt e 10’ st Actis Goretta.
ARBITRO: Santoro di Messina.
NOTE: Serata fresca e umida. Terreno da gioco in ottime condizioni. 644 spettatori totali; 404 paganti, 114 abbonati, 126 da Matera. Incasso del Lorenzon pari a 1.730 euro.
AMMONITI: Gigliotti (R), Tonti (M), Buschiazzo (M), Boscaglia (R), Forte (R), Maimone (M), Urso (M).
Angoli: 2-4 Matera.
Recupero: 0’ pt – 5’ st

 




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config