ASCOLTA RLB LIVE
Search
_DSC9029

Il Rende esce indenne da Bisceglie, Forte superlativo salva i biancorossi

Ottimo punto in trasferta per i ragazzi di Trocini. Il portiere cosentino decisivo con tre interventi prodigiosi fra cui il rigore parato a Jovanovic

BISCEGLIE (BAT) – Ancora una buona prestazione da parte del Rende che si porta a casa un buon punto da Bisceglie in una gara che ha visto molto agonismo ma poco spettacolo in campo. I calabresi, dopo l’exploit nel derby contro il Catanzaro, si presentano al “Gustavo Ventura” con Vivacqua e Actis Goretta in avanti mentre in difesa, al posto dello squalificato Porcaro, spazio a Marchio. Il Bisceglie invece scende in campo con una squadra rivoluzionata, con ben cinque avvicendamenti rispetto alla gara precedente contro l’Akragas.

_DSC9212

 

Il primo spunto della gara è di marca ospite dopo 20′ minuti con Franco che approfitta di un errore di Jurkic è calcia dai sedici metri,  la palla sfiora il palo alla destra di Crispino. La paura fa da padrona è la gara scivola senza grossi sussulti fino al 40′ quando sempre il Rende ha una grande occasione. Azione tutta di prima finalizzata da un perfetto cross di Viteritti per Blaze ma il colored biancorosso da ottima posizione incredibilmente manca il bersaglio. L’unico pericolo del primo tempo per gli uomini di Trocini arriva su un traversone di Partipilo deviato maldestramente da Blaze che per poco non sorprende Forte.

_DSC9158

La ripresa inizia subito con un episodio chiave. Azione fotocopia alla precedente con ancora Partipilo protagonista di un cross, la palla però viene deviata dal braccio di Blaze. Per il direttore di gara è rigore. Sul dischetto si presenta Jovanovic che calcia bene ma Forte è superlativo nel deviare con uno scatto felino la palla in angolo. L’estremo difensore biancorosso si rende ancora protagonista sugli sviluppi dell’angolo successivo deviando prima il colpo di testa di Jovanovic e poi superandosi sul tap-in di Partipilo. Passato lo spavento, il Rende si rituffa nella metà campo pugliese ma Viteritti e Laaribi non impegnano più di tanto Crispino. Nei minuti finali il timore di lasciare l’intera posta in palio blocca le due squadre che non regalano più spunti di cronaca fino al triplice fischio. Per il Bisceglie arrivano i primi fischi dei tifosi, mentre il Rende si porta a casa un ottimo punto che muove la classifica.