ASCOLTA RLB LIVE
Search
rendereggina1401

Rende, conto alla rovescia per l’affascinante derby contro il Catanzaro

Tutto pronto al “Marco Lorenzon” per una delle partite più attese della stagione. Trocini schiera il solito 3-5-2 senza però poter contare su Ricciardo ancora fermo ai box

RENDE (CS) – Sfida d’altri tempi e dal sapore particolare per i biancorossi che si preparano ad affrontare il derby contro i cugini giallorossi del Catanzaro. Una partita che arriva in un momento di forma importante per le due compagini, sopratutto per gli uomini di Erra che viaggiano sulle zone alte della classifica. Il Rende però non vorrà di certo sfigurare davanti ai propri tifosi in una partita così importante. Il tecnico dei cosentini, Brunello Trocini, è sicuro che i suoi ragazzi facciano bene dopo il pareggio di pochi giorni fa contro il Racing Fondi.

rendereggina401

“A Fondi ho visto una squadra vogliosa di fare risultato, non ho visto una grande gara dal punto di vista tecnico ma non era quella la priorità in questo momento. Peccato – sottolinea l’allenatore biancorosso – perché prendere gol a pochi minuti dalla fine fa davvero male. Derby di stasera? è una partita che piacerebbe giocare a tutti perché ci sarà una grande cornice di pubblico e giochiamo contro una squadra dal grande blasone. Per i ragazzi sarà già questo motivo per tenere alta la concentrazione e cercare di fare bene.” 

rendereggina701

Fermi Gigliotti e  Ricciardo per problemi fisici, l’assetto offensivo del Rende sarà comandato da Actis Goretta e da Vivacqua, mentre a centrocampo in cabina di regia chiavi affidate al solito Laaribi, affiancato da Franco e Rossini. “Sono contento per quanto dimostrato finora dai ragazzi. Sull’impegno non posso dire proprio nulla, dobbiamo semmai crescere sulla personalità e in sicurezza, perché comunque – conclude Trocini – abbiamo dimostrato di saper dare filo da torcere a tutti.