ASCOLTA RLB LIVE
Search
Matera Cosenza azione

Cosenza un punto e tanti rimpianti. A Matera finisce 0 a 0 una gara con pochi acuti

Ottima prova dei rossoblu che muovono finalmente la classifica conquistando un ottimo pareggio a Matera al termine di una gara con poche occasioni ma nella quale il Cosenza può recriminare per la clamorosa occasione fallita da Mungo a inizio secondo tempo

.

MATERA – Il Cosenza muove finalmente la classifica conquistando un punticino che da morale alla truppa rossoblu e arrivato al termine di una gara giocata con grinta, concentrazione e finalmente senza sbavature in difesa. Merito anche degli accorgimenti tattici di Fontana, dell’ottima prova del centrocampista Palmiero e del neo acquisto Dermaku, un vero gigante in difesa. Partita bruttina quella tra Matera e Cosenza, chiusa sullo 0 a 0 e con pochissimi acuti da una parte e dell’altra. Ma se c’è una squadra che alla fine può recriminare per il risultato è proprio il Cosenza, l’unica ad aver costruito le più nitide palle goal di tutto il match. Nel primo tempo con Tutino, Pascali di testa e Mungo dalla distanza. Nel secondo tempo con lo stesso Mungo che dopo un coast to cost irresistibile si presenta tutto solo davanti a Golubovic che è miracoloso a deviare in angolo il sinistro del calciatore rossoblu. Per il Matera una conclusione velenosa di Strambelli dalla distanza e poco altro.

Matera Cosenza azione2

.


                                             MateraCalcio logo                    logo-Cosenza Calcio

                        Matera      –      Cosenza 0 – 0

                    Marcatori

.
.
.

SECONDO TEMPO

94′ – FINALE DI GARA. I Rossoblù conquistano un ottimo pareggio
Ammonizione 92′ –
Sernicola stende Mungo e si becca il cartellino giallo
91′ – Nel frattempo saranno 5′ i minuti di recupero
90′ –
Che occasione per il Matera. Cross di Sernicola dalla destra che pesca Casoli tutto solo sul secondo palo. Colpo di testa a schiacciare dell’esterno lucano e pallone incredibilmente fuori
Sostituzione 88′ –
Ultimo cambio anche nel Cosenza. Finisce la gara di Caccavallo sostituito da Liguori
80′ – Meno di 10′ minuti al termine di una gara che in questo secondo tempo si sta trascinando stancamente verso la fine e con pochissimi acuti. L’unica vera occasione rimane quella clamorosa fallita da Mungo
Sostituzione 78′ –
Ancora un cambio nel Matera. Fuori Dugandzic e dentro Maimone
Sostituzione 73′ – Doppio cambio anche per il Matera. Fuori Angelo per Corato e Giovinco per Battista
Sostituzione 68′ – Doppio cambio ordinato da Fonata. Fuori Tutino e Baclet e dentro Statella e Mendicino
Sostituzione 65′ – Sostituzione anche nel Matera. Se ne va Salandria infortunato. Al suo posto Sernicola
64′ –
E’ un Cosenza totalmente diverso rispetto alle prime due uscite. Squadra ben messa in campo che lotta su ogni pallone
60′ – Si rivede il Cosenza in avanti. Giro palla dei rossoblu concluso da Caccavvalo che appoggia indietro per l’accorrente Bruccini. Tiro dalla distanza e pallone alto sulla traversa
Sostituzione 55′ –
Primo cambio della gara ed è del Cosenza. Fuori un ottimo Palmiero e dentro Calamai
49′ – Replica del Matera con una sventola di sinistro di Strambelli che esce di un soffio alla sinistra di Perina
46′ – Occasione colossale per il Cosenza. Mungo parte palla al piede dalla propria metà campo, salta due avversari e si presenta tutto solo in area di rigore davanti al portiere Golubovic che è miracoloso a deviare quasi d’istinto il tiro a botta sicura del calciatore rossoblu
45′ – Riparte la contesa tra Matera e Cosenza. Nessun cambio nell’intervallo e stessi 22 della prima frazione

PRIMO TEMPO

45′ –
FINALE DI PRIMO TEMPO. Non c’è recupero e le due squadre vanno al riposo sul risultato di 0 a 0
Ammonizione 40′ – 
Brutto fallo di Casoli su Idda. Giallo anche per l’esterno del Matera
30′ – Brutta scena in curva nord con tafferugli scoppiati tra gli stessi tifosi del Cosenza. Nel frattempo in campo cross di Casoli per la testa di Dungandzic che non inquadra la porta
Ammonizione 27′ – Schema su punizione non riuscito per il Cosenza, Giovinco capisce tutto e recupera palla su Caccavallo costretto al fallo da ammonizione
25′ – 
Ancora Cosenza pericoloso con Mungo che prova dalla distanza dopo un errore in disimpegno della difesa lucana. Destro forte e teso ma pallone che finisce a lato
24′ – Sul corner battuto dai rossoblu, stacco di testa di Pascali dimenticato in area e pallone alto di poco sulla traversa
23′ – Finalmente si vede il Cosenza. Baclet allarga per Tutino che entra in area di rigore dalla destra si accentra e conclude in porta. Tiro deviato che finisce sull’esterno della rete
20′ – 
Padroni di casa che iniziano a pressare con maggiore convinzione nella metà campo del Cosenza costretto a ripiegare sulla difensiva
17′ – Casoli se ne va sulla sinistra e mette dentro un ottimo pallone rasoterra per Dungandzic che però liscia clamorosamente la sfera da ottima posizione
15′ – Se ne sono andati i primi 15′ di gara al XXI Settembre. A parte qualche buona ripartenza da una parte e dall’altra per ora nessun pericolo verso le due porte
12′ – Palmiero per Caccavallo che prova subito la conclusione a giro dai 25 metri. Pallone in curva
Ammonizione 10′ –
Cartellino giallo per Pinna dopo il secondo fallo consecutivo su Strambelli nel giro di 3 minuti
4′ – 
Mentre le due squadre si studiano a centrocampo fanno il loro ingresso nel settore di curva nord i tifosi del Cosenza
1′ –
 Baclet e Bruccini battono il calcio d’avvio. Cosenza che in questa prima frazione attaccherà da sinistra verso destra

Squadre che fanno il loro ingresso sul terreno del XXI Settembre. Cosenza in maglia bianca, Matera in completo azzurro con bande bianche

 

 

 

.

———————————————————————————————————————

MATERA CALCIO (3-4-3): Golubovic, Scognamillo, Stendardo, Mattera, Angelo (73′ Corato), De Franco, Salandria (65′ Sernicola), Casoli, Strambelli, Dungandzic (78′ Maimone), Giovinco (73′ Battista)
Panchina: Mittica, Tonti, Sernicola, Buschiazzo, Maimone, Maciucca, De Franco, Battista, Corato
Allenatore: Gaetano Auteri

COSENZA CALCIO (4-3-3): Perina, Idda, Pascali, Dermaku, Pinna, Palmiero (55′ Calamai), Bruccini, Mungo, Caccavallo (88′ Liguori), Baclet (68′ Mendicino), Tutino (68′ Statella)
Panchina: Saracco, Quintiero, Mendicino, Pasqualoni, Boniotti, Collocolo, Trovato, Calamai, Liguori, Loviso, D’Orazio
Allenatore: Gaetano Fontana

Arbitro: Signor Pierantonio Perotti di Legnano (MI)

Assistenti: Signor Pierluigi Mazzei di Brindisi e signor Mauro Dell’Olio di Molfetta.

Ammoniti: Pinna (C), Caccavallo (C), Casoli (M), Sernicola (M)

Espulsi

Angoli: 2-6

Note: Pomeriggio soleggiato con una leggera ventilazione, terreno di gioco del XXI Settembre in buone condizioni. Presenti poco più di 2.500 spettatori con buona rappresentanza di tifosi del Cosenza