Di Lavoro si muore

La morte di Raffaele Tenuta mi lascia ancora una volta tristemente senza parole.

Il Lavoro nella nostra Terra a volte ti uccide due volte… Prima con l’assenza di Diritti e poi per le condizioni in cui si lavora. In questa “disgrazia annunciata” mi colpiscono tanto le parole uscite da un comunicato dell’Azienda per cui il povero Raffaele Tenuta lavorava. Innanzitutto:

- Pubblicità Clikio single-

“Nulla c’entra l’episodio con l’edificando cd. “Ponte di Calatrava”, non essendosi verificata alcuna caduta dallo stesso, il che rende necessario rettificare la relativa notizia data in pasto ai lettori, per suscitarne la curiosità o forse per mera strumentalizzazione politica, atteso l’acceso dibattito in corso sull’opportunità di realizzazione dell’opera”…

Ma purtroppo caro Sig. Alberto Chiappetta, Amministratore Unico della “Nuove Pavimentazioni S.r.L.” la notizia non è “dove è morto Raffaele Tenuta”… se mai “è morto… e soprattutto perché!”

Il comunicato continua dell’Azienda continua:
“Da ultimo, e sempre per dovere di corretta informazione, si evidenzia che l’Ispettorato Nazionale del Lavoro – Area Territoriale di Cosenza – che ha agito in costante cooperazione con l’Arma, in data 10/7/2017, dopo lunga ed approfondita indagine, caratterizzata dall’escussione di numerosi soggetti e dall’acquisizione di articolata documentazione, avente ad oggetto l’occorso, ha concluso ritenendo «l’evento come non determinato da inosservanze alla normativa in materia di sicurezza sul lavoro», con informativa finale trasmessa alla Procura della Repubblica di Cosenza e corredata da ben undici allegati”.

Aggiungo io… “Bene… Ottimo!”… Capisco la velocità delle indagini e tutto ciò che concerne… ma qualcuno dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro in generale non quello Area Territoriale di Cosenza, come possa essere tutto in regola in materia di “Sicurezza” con un morto?!…
In ultimo sempre dal Comunicato dell’Amministratore Unico della “Nuove Pavimentazioni S.r.l.”:

“Di certo, può senza tema di smentita, affermarsi che: nulla è stato “celato”, nessuna denunzia di sinistro è stata colpevolmente by-passata, nessuna condotta omissiva è stata posta in essere dallo scrivente e dai suoi collaboratori, in relazione al soccorso prestato, con immediatezza e scrupolosità, al povero Raffaele, sin dai secondi successivi all’evento che si ritiene essere assolutamente estraneo all’operato dei soggetti, tutti, presenti ed intervenuti in loco.”

Dal punto appena citato prendo spunto per una domanda alla coscienza, molto semplice, talmente semplice che potrebbe sembrare stupida… Se nulla è stato omesso o celato in relazione al “soccorso prestato”, perché il povero Raffaele invece di essere accompagnato a casa non è stato accompagnato preso un presidio di Pronto Soccorso?!… Lo chiedo al Sig. Chiappetta… lo chiedo agli Ispettori dell’Ispettorato del Lavoro… lo chiedo ai Carabinieri che hanno gestito le prime indagini.

Tutto questo per dire, al di là, di comunicati stampa divulgati… Qualcuno potrà mai spiegarci perchè di Lavoro si muore?!… Soprattutto spiegatelo alle Famiglie. Il “disco popopooooò” stamattina non ce l’ho… troppoincazzato.it!!!!!…

- Pubblicità sky-

Correlati

Rende, grave intimidazione con ordigno davanti una concessionaria di auto. “Atto vile”

È accaduto in piena notte dove un ordigno è esploso distruggendo le vetrine della concessionaria Cupra della famiglia Ionà

Poste, dai dati da aggiornare agli accessi anomali. Attenti alle truffe “svuotaconto”

Contro i tentativi di smishing, phishing e vishing Poste italiane ha stilato poche e semplici regole per evitare spiacevoli sorprese quando si opera online con il proprio conto

Criptovalute: conviene puntare su Ripple? Le previsioni degli esperti

Creata con l’obiettivo di migliorare la tecnologia di Bitcoin, Ripple è oggi la criptovaluta più controversa del momento, soprattutto in merito alla diatriba legale...

Senza memoria

Omaggio dell'Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro, il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso in Kosovo nel 2001.
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

Il procuratore Spagnuolo lancia l’allarme: «è emergenza droga a Cosenza»

COSENZA - "La droga e la sua diffusione tra i giovani, e non solo, è la prima emergenza che c'è a Cosenza". Lo ha...

Volo d’urgenza dalla Calabria per salvare un 44enne in pericolo di vita

ROMA -  Si è concluso nel primo pomeriggio il volo salva-vita effettuato da un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare, decollato dall’aeroporto...

Premiati al Quirinale, il sindaco Caruso incontra la scuola Don Milani-De Matera

COSENZA - Sono stati ricevuti a Palazzo dei Bruzi dal Sindaco Franz Caruso gli allievi delle classi VA e VB dell'Istituto comprensivo "Don Milani-De...

Cosenza, in arrivo 4 finanziamenti di oltre 2milioni per le politiche sociali

COSENZA - "Abbiamo ottenuto 4 nuovi importanti finanziamenti, per un importo complessivo pari a circa 2milioni e 700mila euro, dal PNRR per progetti a...

In Calabria medici del 118 esclusi dai ‘ristori covid’: cresce la rabbia

COSENZA - Per Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti-Fismu l'esclusione dai ristori covid dei sanitari del 118, nella Regione Calabria, è inaccettabile dal punto di...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

La grande Bellezza

Amore, Libertà, Civiltà, Uguaglianza, Vivere, Cultura, parole e gesti di un significato ed una bellezza meravigliosa, unica, vera!   "Non solo un volto" rappresenta uno squarcio...

Up & Down

Aldilà di qualche sporadico caso, calano i contagi da Covid-19 in Calabria, aumentano (ahimè!) i casi di minacce   Dal Parco Acquatico di Rende al parco...

Mediocre

Ho sempre creduto che alle persone e alle cose si debba dare la giusta definizione... così per chiarezza e trasparenza   Oggi viviamo in un momento...

Mah!…

Insomma non siete mai contenti... mamma mia!... vi lamentate sempre! Hanno messo il vitalizio in due secondi e poi l'hanno tolto in due ore......

‘+ migliori…

+ migliori... di chi?!... di cosa?!... perché?!... perché la maggior parte di noi è stata a casa buona buona, calma calma?!   Perchè dopo la quarantena...

No Metro? Monorotaia!

Tutto cominciò con tanti che manifestavano contro la Metro... i famosi "No Metro"... poi parte dei "No Metro", con tanti bei big, così damblè...