ASCOLTA RLB LIVE
Search

Accessibilità alle spiagge: anche i turisti disabili, hanno diritto ad andare al mare

Il consigliere regionale Giudiceandrea chiede la realizzazione di un sistema turistico in grado di accogliere e ospitare tutti.

CATANZARO – “Nei giorni scorsi ho chiesto agli uffici regionali di poter inserire nel «bando offerta turistica 2014/2020» la possibilità, per gli operatori turistici, di partecipare al bando anche per il potenziamento dei servizi di accessibilità alle spiagge. – E’ quanto dichiara il capogruppo DP in consiglio regionale, Giuseppe Giudiceandreatutti i turisti, anche con disabilità e con esigenze specifiche, hanno diritto: all’inclusione, alla partecipazione, al comfort, al divertimento, alla sicurezza ed alla informazione. Questi diritti devono essere garantiti attraverso la realizzazione di un sistema turistico in grado di accogliere e ospitare tutti, proprio per questo, su sollecitazione del Dott. Misiti, abbiamo inteso interessare della vicenda gli uffici regionali”
Sedia job“Questo è un primo passo in avanti per rendere accessibili le nostre spiagge, continueremo in questa direzione, anche con l’aiuto degli amici dell’associazione La Terra di Piero  che lo scorso anno ha dotato alcuni lidi delle sedie job e tenuto corsi per i bagnini, al fine di sensibilizzare gli operatori turistici ad investire in questo senso; non è necessario solamente avere le attrezzature ma è ancora più importante la formazione del personale verso le esigenze dei diversamente abili. – la chiusira dell’On. Giudiceandrea è un invito agli operatori turistici calabresi – è importante migliorare l’offerta turistica anche attraverso le buone pratiche di «inclusione» proprio per questo invito quanti più operatori a partecipare al bando anche tenendo presente questa importante possibilità”.