Emergenza idrica a Carolei, intesa tra Comune e Sorical: al via nuovi interventi 

Da pochi giorni è stato riattivato l’impianto di sollevamento “Carolei per Vadue” rimasto inutilizzato dal 2011.

 

CAROLEI (CS) – A causa della carenza idrica stagionale che sta interessando diverse sorgenti della provincia di Cosenza, Sorical sta rivedendo la distruzione dell’acqua in diversi punti di consegna dell’area urbana. Da pochi giorni è stato riattivato l’impianto di sollevamento “Carolei per Vadue” rimasto inutilizzato dal 2011, con l’installazione di una nuova elettropompa per l’erogazione di 4 litri al secondo verso il serbatoio di Vaude, frazione di Carolei. La nuova soluzione tecnica è stata illustrata dalla responsabile del Compartimento Nord della Sorical, ing Serena Collorafi e da Francesco Filice, al sindaco di Carolei, Franco Greco. L’intervento si è reso necessario perché nelle scorse settimane si è registrata una graduale e consistente riduzione idrica di 4/5 litri al secondo dalla sorgente Rissandro situata nel Comune di Dipignano. Al momento l’impianto è in funzione con un gruppo elettrogeno in attesa che Enel provveda all’aumento di potenza richiesta da 87KW a 100 KW.