Falso allarme bomba alla stazione di Cosenza. Valigia abbandonata sui binari

Ancora un falso allarme bomba a Cosenza. Questa volta la valigia sospetta è stata rinvenuta sulle rotaie alla stazione di Vaglio Lise davanti un convoglio in partenza. Conteneva solo vestiti

 

COSENZA – Ancora una volta i carabinieri di Cosenza, coadiuvati dai Vigli del Fuoco e dal personale della Polfer, sono dovuti intervenire per un nuovo allarme bomba in città. L’intervento anche questa volta è avvenuto in seguito al ritrovamento di una valigia abbandonata. Dopo i due casi precedenti avvenuti per le vie della città (uno vicino Piazza Loreto il 17 gennaio per due trolley sospetti lasciati su un marciapiede il secondo su Viale Cosmai il 25 marzo scorso dopo che alcuni passanti hanno notato uno zainetto scolastico) l’ennesimo falso allarme bomba ha visto come teatro della vicenda questa volta la stazione di Vaglio Lise. Ad accorgersi della valigia lasciata incustodita sui binari, il capotreno di un convoglio che stava per partire e che ha fatto insospettire anche alcuni viaggiatori che hanno notato il bagaglio proprio davanti al treno.

Stazione Cosenza

Immediata la comunicazione con il personale ferroviario che ha lanciato l’allarme al 112 che è prontamente intervenuto in stazione con il Nucleo operativo e Radiomobile insieme ad una sqaudra dei Vigili del Fuoco. Le operazioni sono andate avanti per alcuni minuti ed in tutta sicurezza. Come nelle altre due occasioni nella valigia, per fortuna, nessuna traccia di esplosivo ma solo solo vestiti e indumenti. I carabinieri stanno cercando ora di risalire al proprietario.