ASCOLTA RLB LIVE
Search
maxresdefault

Stefano Fiore indagato per omicidio colposo: avrebbe provocato un incidente nel quale è morto un 22enne

Stefano Fiore è indagato per omicidio colposo perchè avrebbe provocato un tamponamento sulla Flaminia, a Roma, nel quale un ragazzo ha perso la vita.

 

ROMA – Secondo il Pm, l’ex giocatore della Lazio e della Nazionale, il cosentino Stefano Fiore, domenica scorsa avrebbe provocato un incidente e per questo motivo è stato iscritto nel registro degli indagati. A pochi giorni dal suo compleanno, arriva come un macigno questa accusa mossa dal pm Antonio Clemente, dopo il tamponamento a catena verificatosi intorno alle 13.00, sulla SS3, via Flaminia (all’altezza del centro Rai di Saxa Rubra) nel giorno di Pasqua. Stefano Fiore secondo gli accertamenti non è risultato in stato di ebbrezza, tanto che non è stato disposto neanche il ritiro della patente.

schermata-2017-04-17-alle-11-16-11A seguito dello scontro è morto un ragazzo di 22 anni che era seduto sul lato passeggero a bordo di un’automobile guidata dal padre, rimasto invece illeso. secondo il pm, Fiore viaggiava a velocità sostenuta e a bordo c’erano anche la moglie e le figlie. La macchina che lo precedeva avrebbe improvvisamente frenato e data la velocità e lo spazio ridotto per evitare il tamponamento, l’auto condotta da Fiore, ha centrato l’auto che ha poi tamponato altre cinque automobili e ha causato il ferimento di 12 persone, tre delle quali in modo grave.

Sul posto erano intervenuti i Vigili del fuoco, che hanno lavorato per oltre due ore per estrarre gli automobilisti dai veicoli incidentati. I feriti più gravi erano stati portati in ospedale in codice rosso e dopo un giorno di ricovero, il giovane è deceduto. Per questo motivo è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo. Il magistrato ha disposto l’autopsia sul corpo del 22enne e gli agenti della Polizia stradale hanno effettuato i rilievi sul luogo dell’incidente, per stabilire la velocità di marcia dell’automobile guidata da Fiore. Sono stati disposti inoltre altri accertamenti per verificare se il giovane indossasse o meno la cintura di sicurezza. Stefano Fiore, cresciuto calcisticamente nel Cosenza, ha vestito le maglie di Parma, Chievo Verona, Padova, Udinese, Lazio, Valencia, Fiorentina, Torino, Livorno, Mantova e poi di nuovo del Cosenza.