In fiamme l’auto di un vicesindaco in provincia di Cosenza

L’incendio sarebbe riconducibile a un chiaro gesto di natura intimidatoria.


CROSIA – Secondo inquietante episodio di verosimile natura intimidatoria in pochi mesi. Ignoti hanno dato alle fiamme, la notte scorsa, l’auto del vice sindaco di Crosia Serafino Forciniti, che era parcheggiata nei pressi dell’abitazione dell’amministratore. Il figlio dell’uomo, che si è accorto del rogo, è riuscito ad evitare che il mezzo andasse completamente distrutto. Sul caso indagano i carabinieri. A dicembre ignoti avevano invece avevano incendiato l’automobile dell’assessore comunale ai Lavori Pubblici di Crosia, Saverio Capristo che anche in questo caso si trovava parcheggiata a pochi metri dall’abitazione della vittima.

 

Immagine di repertorio

LEGGI ANCHE

Atto intimidatorio: incendiata auto di un assessore del cosentino