ASCOLTA RLB LIVE
Search

altroconsumo

In Regione non sanno fare i conti: si rischia la perdita del 25% dei fondi erogati

La deputata Laura Ferrara: “Non bastavano i ritardi nell’emanazione dei bandi, ora rischio che la mancata rendicontazione possa produrre perdita fondi erogati”.

BRUXELLES – “Dalla stampa apprendo dell’ennesimo ritardo, ormai strutturale, della Regione Calabria che interessa la fase della rendicontazione dei fondi FESR 2007/2013. Non bastavano i ritardi nell’emanazione dei bandi e le superficialità nella gestione concreta delle risorse – dichiara Laura Ferrara vicepresidente della commissione giuridica al parlamento Europeo – ora vi è anche il rischio che la mancata rendicontazione possa produrre perdite fino al 25% dei fondi erogati nella passata programmazione, in cui le numerose criticità si sono concentrate soprattutto nell’utilizzo delle risorse a valere sul Fondo Sociale Europeo. La corsa affannosa a cui abbiamo assistito dapprima nella spesa dei fondi europei ed oggi nella rendicontazione degli stessi, sono lo specchio fedele della politica di questa amministrazione regionale distaccata dalla realtà, ma sempre alla ricerca di nuovi artifici contabili che possano giustificare le palesi carenze gestionali. 

Laura FerraraMa oltre al danno anche la beffa: anche questa volta a pagare potrebbero essere i cittadini Calabresi. Invito caldamente il presidente Oliverio a far si che la Regione si impegni per risolvere nel più breve tempo possibile questa incresciosa situazione. Non è più accettabile – conclude la parlamentare calabrese – che siano i cittadini Calabresi a pagare per le negligenze e gli errori di un’amministrazione regionale incapace di fare correttamente e nei tempi previsti il proprio lavoro ordinario”